La pioggia continua, Levante a rischio frane

Cade un albero ad Avegno, smottamenti a Camogli e nuovi massi sulla sp42 della Val Cichero

La pioggia continua, Levante a rischio frane
Golfo Paradiso, 18 Marzo 2018 ore 08:48

Anche nella giornata di ieri momenti di passione per le frane causate dalle continue precipitazioni di questi giorni.

Le frane a Levante

In particolare il crollo prima di alcuni detriti e poi di un grande albero di rovere sulla provinciale 333 che collega Recco ad Uscio: nessun veicolo coinvolto e dunque nessun danno alle persone, ma circolazione interrotta per un paio d'ore fra le 16 e le 18. Anzi, la carreggiata va detto è stata ripristinata a tempo di record.

Altri massi si sono poi staccati dal versante compromesso della provinciale 42 all'accesso della val Cichero: strada già interrotta da una settimana ormai, e i cui interventi di ripristino e messa in sicurezza si spera possano partire nei prossimi giorni, appena il maltempo darà una tregua. Due frane anche a Camogli, una sul sentiero pedonale a Punta Chiappa ed uno smottamento che ha interessato la carreggiata di via Molfino, imponendo il senso unico alternato.

E oggi il Levante è tornato a svegliarsi sotto la pioggia, il rischio dunque permane anche se le precipitazioni non sono molto intense: il terreno è infatti ormai imbevuto d'acqua ed al limite della sopportazione, basta relativamente poco per poter causare nuove frane e smottamenti nelle aree già a rischio.