Cronaca

La Valle Sturla perde il suo "cuore blucerchiato"

Emilia Segantini è morta ieri: aveva 100 anni, la più venerabile delle "ultrà" sampdoriane. Oggi pomeriggio i funerali a Temossi.

La Valle Sturla perde il suo "cuore blucerchiato"
Cronaca Valli ed entroterra, 21 Aprile 2018 ore 08:58

Emilia Segantini, grande tifosa blucerchiata, è mancata ieri. Aveva compiuto 100 anni sei mesi fa, e sino all'ultimo ha vissuto con energia ed indipendenza una lunga e fantastica vita.

Addio ad Emilia, oggi i funerali

Emilia Segantini aveva spento cento candeline solo pochi mesi fa, durante la grande festa a Temossi, località di Borzonasca, a lei dedicata l'8 ottobre scorso. Il compleanno vero e proprio era stato qualche giorno prima, il 4 ottobre. Ed Emilia non era una di quelle centenarie che si trascinano stancamente piegate dal peso degli anni: anzi, era ben più che "arzilla". Lucida e briosa, aveva tanta forza e sicurezza in sé da potersi ancora permettere di vivere benissimo da sola. Almeno sino alle ultime settimane, quando le sue condizioni di salute e problemi respiratori sono peggiorati.

Ma tutti sicuramente la ricorderanno così come è vissuta, piena di energia e "cuore blucerchiato" della vallata: tanto che il canale ufficiale Youtube della Sampdoria le aveva dedicato una videointervista che la ritraeva con la maglia della sua squadra del cuore, per cui Emilia aveva tifato da sempre. Blucerchiato del resto era stato anche il cuore che dominava la torta di compleanno per il suo centenario. Il vero "Cuore della Sud".
Oggi pomeriggio alle 15, presso la chiesa parrocchiale della sua Temossi, dove viveva ormai da 40 anni, si celebreranno i funerali.