Cronaca

L'addio di Rapallo al grande atleta Renato Fenelli

È deceduto all’età di 83 anni. Grande appassionato di pittura e di sport, ha corso finché il fisico gliel’ha permesso

L'addio di Rapallo al grande atleta Renato Fenelli
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 24 Febbraio 2018 ore 19:10

«Era un uomo dalle mille passioni, dal grande cuore che batteva in ogni istante per la sua famiglia». Renato Fenelli è deceduto all’improvviso, all’età di 83 anni, destando stupore in chi, nonostante la sua età, lo vedeva ancora cimentarsi in qualche piccola corsetta.

Il ricordo di Renato Fenelli

«Era un grande appassionato di sport in generale, amava il calcio ma soprattutto la corsa che ha praticato fino a pochi anni fa, finché il fisico gliel’ha permesso», racconta con grande compostezza il figlio Nicola, presidente della società atletica Due Perle e ideatore della celebre mezza maratona di Santa Margherita Ligure. «Aveva anche una grandissima passione per la pittura che ultimamente aveva incanalato nella riproduzione di Madonne che dedicava e donava ai suoi amici, quale simbolo e frutto della sua fede profonda».

Alle pareti del salone dei fratelli Farina, in via della Libertà, sono affisse alcune sue opere incredibili: con una semplice penna a sfera era in grado di ricreare minuziosamente paesaggi di Liguria così articolati e complessi da sembrare fotografie. Era nato a Vernazza, nello spezzino, e nonostante il suo lavoro per mare (prima sui mercantili, poi sulle navi da crociera e i traghetti) lo tenesse spesso lontano da casa «il suo cuore batteva sempre per la famiglia. E si sentiva. Ci ha trasmesso un grande amore, scandito da piccoli e semplici gesti che oggi mi accorgo di fare io stesso». Dopo il matrimonio si trasferì a Santa Margherita Ligure, quindi 25 anni fa, trovò casa a Rapallo.

Giovedì sera centinaia di amici e conoscenti sono giunti alla chiesa di Santa Maria del Campo per la recita del rosario, stringendosi al fianco della moglie Lucia e dei figli Marco, Nicola, Mariangela, Silvia e di tutti i parenti prima dell’ultimo saluto che si è poi celebrato, sempre in parrocchia a Santa Maria, ieri pomeriggio.