Rapallo

“Lasciateci giocare alle Fontanine”

Le mamme chiedono di prolungare gli orari di accesso al parco

“Lasciateci giocare alle Fontanine”
Rapallo - Santa Margherita, 23 Ottobre 2020 ore 14:05

Un orario pomeridiano prolungato, affinché i bambini possano giocare e respirare all’aria aperta. È quanto chiedono alcune mamme di alunni delle scuole Pascoli che hanno indirizzato una petizione al sindaco Bagnasco.

La petizione

“A causa dell’epidemia, per noi famiglie, con figli e, per alcuni di noi, con amici a quattro zampe, diventa difficile trovare spazi adeguati per i nostri cari. I bambini sono al momento coloro che stanno pagando il prezzo più alto in qualità della vita”.

Da qui la richiesta di adeguamento dell’orario invernale delle Fontanine a quello degli altri parchi cittadini, portandone la chiusura dalle 17:00 alle 18 o 18:30.

“Il Parco delle Fontanine chiude troppo presto per poter portare i bambini al pomeriggio (ora l’uscita da scuola è fissata per le 16:30) e a causa dei lavori al Parco Canessa, gli altri giardini sono sovraffollati. Inoltre il Parco delle Fontanine è abbastanza grande da favorire il giusto distanziamento”.

In virtù dell’area cani “per chi oltre al figlio ha anche un cane, la chiusura “anticipata” del parco è doppiamente un problema. In passato erano state approntate soluzioni le quali erano funzionali solo per un ristretto numero di “habitué”, escludendo di fatto chi ne faceva un uso più saltuario o limitato alle ore tardo-pomeridiane a causa del lavoro. Se poi, dopo il lavoro, si volesse approfittare dell’annessa area ginnica (a dire il vero un po’ fatiscente), l’unica rimasta in Rapallo, soprattutto ora che l’epidemia ha fatto scoprire a molti tra noi il piacere dell’attività motoria all’aria aperta (più sicura che la palestra), l’orario attuale del Parco ne impedisce di fatto l’utilizzo feriale”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità