L’asilo Merello di Zoagli è rinato

Successo per l'open day

L’asilo Merello di Zoagli è rinato
Rapallo - Santa Margherita, 04 Febbraio 2020 ore 07:24

L’Asilo Merello riapre i battenti. Sabato 25 gennaio, l’atteso l’open day. Presenti, ad accogliere cittadini, genitori e bimbi e fare gli auguri alla struttura, i membri del Cda della ‘Fondazione Luigi e Luigia Merello’: la presidente Giuliana Coli, che non ha mai smesso di credere nelle potenzialità di questa struttura centenaria, delle ‘donne dei telai dei velluti’ e i membri del direttivo: Andrea Giorgis; Maria Grazia Callori; Gabriele Ceschi; Rita Coli. All’asilo Merello c’è la scuola Materna sezione Primavera, Micro-nido, il Centro estivo da 0 a 6 anni. A metà giugno al via il centro estivo, con uscite al mare. All’interno del Merello, che si è tinto di delicati e rilassanti colori pastello, ogni piano ha il bagnetto esclusivo per i bimbi; la zona per il riposo e le attività. All’esterno non manca il pavimento anti-trauma e il refettorio sarà uno spazio condiviso: «Ai bambini piace mangiare insieme – spiega Coli – socializzano e spesso i più grandi amano aiutare i più piccoli». Gestisce la struttura la ‘Cooperativa l’Alveare’, presieduta da Patrizia Rezzoagli, che il Cda ha scelto per le peculiarità e l’impronta famigliare che la distingue. Nell’altra struttura gestita a Chiavari, dal 2016, Rezzoagli è arrivata ad accogliere da 11 a ben 90 bambini. «Si punta al benessere – spiega la professionista – e proprio per questo i docenti sono più di quanto richiesto dalle direttive del ministero. Al nido, ad esempio, il rapporto è di 1 insegnante ogni 5 bambini; per la Primavera: 1 ogni 10, mentre alla materna 1 ogni 28. Il Merello ha una maestra ogni 21 bimbi. Non ci saranno ristrettezze di personale». Presente anche un ausiliario e la cuoca, perché i pasti si preparano freschi ogni mattina. Questo è il sevizio offerto, reale supporto alle famiglie e al paese, un’opportunità di crescita. La parola d’ordine non è più resilienza, ma rilancio: del tessuto sociale, della Zoagli di domani, ripopolando l’asilo. «E’ un servizio – chiude Rezzoagli – sul quale non si può lucrare e chi vorrà amministrare questo paese, dovrà supportarne l’asilo, perché i bambini sono il futuro». Questa l’essenza della ‘Cooperativa l’Alveare’ e lo spirito che muove la Fondazione. Per iscrizioni: 0185 258225 (mattino); 371 1387284; asilo.merello@libero.it; alveare.mps@gmail.com.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: