Lavagna, raccolta firme dei 5 Stelle per "salvare" un dipendente della biblioteca

I rappresentanti del movimento contrari allo spostamento di ruolo di «un dipendente capace, che è l'anima della biblioteca. Questa formazione e passione per la cultura non si costruisce in qualche settimana»

Lavagna, raccolta firme dei 5 Stelle per "salvare" un dipendente della biblioteca
Chiavari - Lavagna, 07 Settembre 2018 ore 19:06

Il Movimento Cinque Stelle a Lavagna torna a parlare della biblioteca civica, dopo le questioni in merito all'ascensore guasto e ai paventati cambi di gestione della struttura. Questa volta in ballo c'è lo spostamento di «un dipendente capace, che è l'anima della biblioteca, che si è formato grazie al personale che negli anni aveva dato vita alla biblioteca, senza sostituirlo con personale comunale già formato. Questa formazione e passione per la cultura non si costruisce in qualche settimana». Secondo gli attivisti del Movimento, «La situazione fa nuovamente supporre che vi possa essere la volontà di passare la gestione della struttura a personale esterno alla biblioteca come già ipotizzato in passato, venendo a provocare una perdita di competenza ed organizzazione. Ovviamente non si potrebbe neanche accettare nessuna diminuzione degli orari di apertura e di accesso al servizio per gli studenti»

«Per ricostruire bisogna partire da solide fondamenta - concludono i rappresentanti cittadini dei Cinque Stelle - se si smantella ciò che di buono è stato fatto nel tempo, si dimostra la volontà ostinata e contraria di amministrare Lavagna come fosse una azienda e non una realtà cittadina». Per questo si annuncia l'apertura di una raccolta firme presso la biblioteca civica in Piazza Ravenna.