Menu
Cerca
LA BELLA NOTIZIA

Lavanderia San Giorgio, ecco l’offerta: salvi tutti i posti di lavoro e rilancio

E’ stata finalmente formalizzata l’offerta di un imprenditore chiavarese che si propone di salvare e di rilanciare la storica Lavanderia San Giorgio di San Colombano Certenoli. 

Lavanderia San Giorgio, ecco l’offerta: salvi tutti i posti di lavoro e rilancio
Cronaca Valli ed entroterra, 27 Marzo 2021 ore 10:38

Lavanderia San Giorgio, ecco l’offerta: salvi tutti i posti di lavoro e rilancio. E’ stata finalmente formalizzata l’offerta di un imprenditore chiavarese che si propone di salvare e di rilanciare la storica Lavanderia San Giorgio di San Colombano Certenoli.

L’offerta che sancisce la salvezza

A dare la notizia è il curatore fallimentare Alberto Marchese: “Dopo un periodo di approfondite analisi, è stata depositata l’offerta che sancisce la salvezza dei posti di lavoro e la continuità aziendale. Il futuro dei dipendenti è cosi garantito. Nessuno perderà il posto di lavoro ed anzi, è già pronto un piano industriale di rilancio pronto a riportare la San Giorgio ai fasti dei suoi tempi migliori.
L’imprenditore – che preferisce rimanere anonimo fino all’aggiudicazione della gara – ha dichiarato che “la San Giorgio ha tutte le carte in regola per tornare ad essere un’impresa di successo: e voglio già ringraziare fino ad ora tutti i dipendenti e i collaboratori che in questi mesi hanno lavorato con un fallimento sulle spalle ma senza mai tradire i loro clienti e la loro azienda. Sono loro le basi su cui ricostruiremo la San Giorgio. Abbiamo trovato anche un mix di asset industriali da riammodernare ma unici per dimensione e potenziale e speriamo che alla ripartenza post Covid, ritroveremo i tanti clienti storici ai quali promettiamo di tornare ad offrire un servizio impeccabile a prezzi competitivi. Speriamo di aggiudicarci in tempi brevi la gara e di portare il nostro entusiasmo ed esperienza in Val Fontanabuona. C’è tanto lavoro da fare ma siamo sicuri di aver trovato le condizioni ideali per rilanciare un gioiello del nostro territorio”.

La soddisfazione dei sindacati

“Apprendiamo dal curatore fallimentare della Lavanderia San Giorgio, che nella giornata odierna, con la formalizzazione dell’offerta, si aprono interessanti prospettive per il futuro di azienda e dipendenti” scrivono la CGIL Tigullio Golfo Paradiso e FILCTEM CGIL Genova, nelle persone di Domenico Del Favero e Massimiliano Chiolo.

Viene premiato l’impegno costante del sindacato e delle lavoratrici, disponibili anche in fasi così difficili, nella ricerca di ogni possibile soluzione, agendo a tutto campo e interloquiendo con istituzioni, imprenditori e curatore fallimentare. Apprezziamo il lavoro svolto dal Dott. Marchese e la disponibilità emersa da parte dell’imprenditore che ha risposto concretamente alle nostre sollecitazioni.
Si tratta di una tappa importante che auspichiamo possa preludere al rilancio di una importante realtà occupazionale del nostro territorio, con potenzialità manifeste di ulteriore ampliamento.
La lotta e l’impegno profusi, si rivelano ancora una volta condizioni imprescindibili per garantire e mantenere posti di lavoro. Registriamo con piacere come tutti gli attori abbiano svolto responsabilmente il loro compito, senza polemiche e strumentalizzazioni, confrontandosi esclusivamente sul merito e mantenendo ben chiari gli obiettivi.
L’impegno del sindacato continua per consentire agli sviluppi odierni di concretizzarsi in soluzioni utili e condivise”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli