Cronaca
Caos autostrade

Lavori in A10 da domani al 25 agosto. Allertata anche la Protezione Civile

La Protezione civile regionale sarà in campo con la sala operativa aperta in assetto da allerta rossa, con i volontari dislocati sul territorio e la colonna mobile allertata per intervenire in caso di necessità in autostrada e sulle arterie stradali secondarie

Lavori in A10 da domani al 25 agosto. Allertata anche la Protezione Civile
Cronaca Chiavari - Lavagna, 15 Agosto 2021 ore 15:44

Lavori tra Genova Aeroporto e Genova Pra'

Riunione in Prefettura a Genova per assumere le prime decisioni riguardo al traffico a partire da lunedì 16 quando in A10 verrà attivato uno scambio di carreggiata 24 ore su 24 fino al 25 agosto in direzione Savona, tra Genova Aeroporto e Genova Pra' per consentire non rinviabili lavori di messa in sicurezza della galleria Provenzale. Secondo quanto appreso, per evitare che i mezzi pesanti si riversino sulla viabilità ordinaria sono state disposte alcune alternative autostradali relative ai Tir.

I mezzi pesanti in arrivo dall'A12 e diretti nel Ponente ligure anziché uscire a Genova Ovest saranno reindirizzati in A7-A26. Secondo quanto riporta l'Agenzia Ansa, i  tir che escono dal Vte di Genova Prà resteranno obbligatoriamente in autostrada per compiere il percorso sull'A26-A7. Aspi predisporrà segnaletica supplementare per fornire la corretta informazione agli utenti interessati dalla misura.

La Protezione Civile regionale sarà in campo con la sala operativa aperta in assetto da allerta rossa, con i volontari dislocati sul territorio e la colonna mobile allertata per intervenire in caso di necessità in autostrada e sulle arterie stradali secondarie.

Il Comune di Genova firmerà nelle prossime ore un'ordinanza per vietare la circolazione sulla viabilità ordinaria, da Genova Ovest a Genova Vesima (km 544+120 e viceversa), per i mezzi pesanti con massa complessiva superiore a 7,5 t., anche se scarichi, esclusivamente diretti al Psa Genova Prà. Sono esclusi dall'ordinanza i mezzi pesanti con massa complessiva superiore a 7,5 t. anche se scarichi che devono effettuare operazioni di carico e scarico sul territorio del Comune di Genova. Alla riunione hanno preso parte tra gli altri l'assessore alla protezione civile Giacomo Giampedrone, i tecnici di Aspi e Stazioni Marittime.