Lavori per San Fruttuoso, al via la messa in sicurezza

Parte dei fondi servirà per interventi su muretti a secco e terrazzamenti

Lavori per San Fruttuoso, al via la messa in sicurezza
Golfo Paradiso, 27 Gennaio 2018 ore 18:29

Camogli, oltre mezzo milione di euro per «salvare» San Fruttuoso. Al via la messa in sicurezza del territorio all’interno del Parco di Portofino.

Lavori per San Fruttuoso, al via la messa in sicurezza

I lavori partono in Primavera. Dopo mesi di studio, è stato approvato dalla giunta, venerdì 19 gennaio, il progetto definitivo degli interventi per mitigare il rischio idro-geomorfologico al borgo di San Fruttuoso, territorio appartenente al Comune. «Si tratta del progetto definitivo-complessivo – spiega il sindaco Francesco Olivari - di 610 mila euro di lavori, di cui 120mila già disponibili grazie al contributo europeo elargito dal progetto transfrontaliero «Trig Eau», acronimo di: Transfrontalierità, Resilienza, Innovazione & Governance, per la prevenzione del rischio idrogeologico. Le opere iniziano nelle prossime settimane, entro il mese di febbraio.

Questi fondi servono per interventi sui muretti a secco e sui terrazzamenti. Oltre 300mila euro saranno, poi, impiegati per il disgaggio delle scarpate e la successiva installazione di reti metalliche armate; altri 100mila euro verranno impiegati per il ripristino e pulitura degli alvei e la regimentazione delle acque che scorrono al borgo. Il progetto è stato redatto dal gruppo di lavoro, coordinato dal responsabile dell’ufficio tecnico Maurizio Canessa e formato dai tecnici: Riccardo Gianmarini, Giacomo Canovi e Andrea Robbiano. La Regione ne ha dato nulla osta, così come il Parco e il Fai, Fondo Ambiente Italiano, lo ha co-finanziato. Nel complesso l'intervento ammonta a 850mila euro, di cui è già stato approvato un primo stralcio di interventi, proprio per avviare la gara d’appalto (a breve) e realizzare i lavori entro l’estate.