Cronaca

Le previsioni meteo per oggi lunedì 26 gennaio: temperature rigide e venti di burrasca

E’ stata una domenica intensa in Liguria, con l’iniziale nevischio notturno che ha interessato le zone più elevate del Levante

Le previsioni meteo per oggi lunedì 26 gennaio: temperature rigide e venti di burrasca
Cronaca Chiavari - Lavagna, 26 Febbraio 2018 ore 07:30

E’ stata una domenica intensa in Liguria, con l’iniziale nevischio notturno che ha interessato le zone più elevate del Levante e dell’entroterra savonese. Le previsioni per oggi, lunedì 26 gennaio:  il gelo si è impadronito della nostra regione. La settimana inizia, infatti, con condizioni di nuvolosità variabile ma soprattutto con temperature bassissime.

Temperature rigide al di sotto dei valori medi di stagione

Nella giornata di oggi, lunedì 26 gennaio, sono previste temperature rigide, significativamente al di sotto dei valori medi di stagione, e venti di burrasca. Conseguente aumento del disagio per freddo che sarà elevato nell'interno dove saranno possibili gelate diffuse. I venti soffieranno da Nord-Est fino a 60-70km/h su ACE con raffiche oltre i 100km/h sui crinali, fino a 50-60km/h su BD; generale attenuazione dei venti dalle ore centrali. Non si registra nessuna allerta meteo, ma rischi meteo per vento.

SITUAZIONE METEO ALLE ORE 7.30 - Il gelo si è impadronito della Liguria. La settimana inizia, infatti, con condizioni di nuvolosità variabile ma soprattutto con temperature bassissime, basti pensare che, alle 7.30, solo otto stazioni della rete Omirl presentano valori positivi. Ad acuire il disagio da freddo i venti settentrionali, moderati o forti con raffiche (nella notte 144.4 km/h al Lago di Giacopiane, 100.4 a Fontana Fresca) mentre il mar Ligure è agitato con moto ondoso in attenuazione.

Le temperature. Le minime assolute sono state registrate a Monte Settepani (Savona) con -14.8, Poggio Fearza (Imperia) con -13.8, Urbe Vara Superiore (Savona) con -13.3, Piampaludo (Savona) con -13.1, Sassello (Savona) con -12.5. La minima più alta è quella di Ventimiglia (Imperia) con soli 2.1 gradi. Le minime nelle stazioni di riferimento della città capoluogo sono state: Genova Centro Funzionale -0.3, Savona Istituto Nautico -2.1, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 0.3, La Spezia -1.1.

Domani, martedì 26, venti più moderati

Per la giornata di martedì 26 febbraio previste temperature rigide ma con venti al più moderati e conseguente parziale attenuazione della morsa del freddo. Permangono conunque condizioni di disagio, soprattutto nell'entroterra e nelle ore notturne.

Il bilancio della giornata di ieri domenica 25

 

SITUAZIONE ALLE ORE 21 - La neve prima e poi l’arrivo della massa d’aria gelida prevista da giorni. E’ stata una domenica intensa in Liguria, con l’iniziale nevischio notturno che ha interessato le zone più elevate del Levante e dell’entroterra savonese e poi la neve vera e propria che ha cumulato 5 centimetri a Monte Settepani (Savona), 8 a Urbe Vara Superiore (Savona) oltre ad accumuli che hanno interessato la Val Bormida e le vallate interne del savonese. Anche nell’entroterra genovese si sono avute deboli nevicate e i fiocchi hanno raggiunto la coste del Centro Levante, con precipitazioni nevose a Genova città, nel suo comprensorio ma anche sulla A12 imbiancando la zona delle Cinque Terre. Ad acuire la sensazione di freddo, il vento forte con raffiche da Nord Est: nel pomeriggio si sono toccati i 107.3 km/h a Casoni di Suvero (La Spezia) e i 101.9 a Marina di Loano (Savona). Il mare  agitato, molto agitato nella parte occidentale del Mar Ligure.

Sotto il profilo delle temperature c’è stato, già dalla mattinata ma soprattutto dal pomeriggio, un vero e proprio tracollo. Per la cronaca le massime, quasi tutte collocate nella prima parte della notte, si sono registrate nell’imperiese con Imperia Osservatorio Meteo Sismico, Sanremo e Diano Castello che hanno raggiunto 11.8.

Alle ore 21, mentre praticamente non sono più in atto precipitazioni (salvo nevischio segnalato sul tratto appenninico della A6) i valori erano già decisamente significativi. Le temperature più basse, ovviamente, in quota: Monte Settepani (Savona) -11.3, Poggio Fearza (Imperia) -9.6, Alpe Vobbia (Genova) -9.3, Barbagelata (Genova) e Casoni di Suvero (La Spezia) -8.4. Ma valori decisamente bassi, moltissimi sottozero, si ritrovano in altre stazioni come potete osservare dalla tabella allegata.

(Fonte: Arpal)