Leivi, sequestrati gli spogliatoi del campo sportivo

Tre tecnici della ditta privata indagati, Centanaro: «Comune parte lesa»

Leivi, sequestrati gli spogliatoi del campo sportivo
Chiavari - Lavagna, 23 Settembre 2018 ore 08:08

Sigilli apposti l'altro ieri dai Carabinieri, su ordine della Procura, agli spogliatoi del campo da calcio di Leivi. La notizia, trapelata sommariamente già ieri, viene resa nota con maggiori dettagli dall'edizione odierna del Secolo XIX: all'origine il contenzioso fra il Comune - che aveva spesa 40mila euro per affidare nel 2017 i lavori di restauro a una ditta privata - e la ditta stessa, riguardo l'effettiva portata delle opere svolte, insufficienti secondo l'Amministrazione. Indagati tre tecnici incaricati dei lavori, mentre il Sindaco Centanaro, sulle pagine del quotidiano genovese, sottolinea come  nella vicenda «il Comune possa considerarsi soltanto parte lesa», ed il sequestro sia una procedura necessaria alle verifiche su quanto effettivamente svolto, ma la faccenda resta delicata in quanto i fondi destinati alla riqualificazione del campo sportivo sono stati proprio recentemente al centro dello spaccamento della sua maggioranza, con il Comune già giunto a un passo dal commissariamento, maggioranza nuovamente in bilico dopo le recenti dimissioni dei componenti della commissione bilancio.