Addio Chiavari

L’ultimo giorno di lavoro dell’ex direttrice Bruna Rebagliati

Si è concessa alcuni giorni di ferie trascorrendoli in famiglia a Savona, prima di rientrare a lavorare a Villa Scassi

L’ultimo giorno di lavoro dell’ex direttrice Bruna Rebagliati
Cronaca Chiavari - Lavagna, 10 Gennaio 2021 ore 10:27

L’ultimo giorno di lavoro nella “sua” Asl 4 Chiavarese, la direttrice generale uscente Bruna Rebagliati, lo ha trascorso l’ultimo giorno dell’anno, prima nell’ospedale di Sestri Levante e poi in via G.B. Ghio a Chiavari.

Addio Chiavari

L’ultimo giorno di lavoro Giovedì 31 dicembre, nell’ospedale di Sestri Levante, il collegamento in diretta Facebook con la Regione Liguria per l’avvio della campagna vaccinale anti-Covid. Poi, in tarda mattinata il rientro a Chiavari nel suo ufficio, con gli ultimi saluti ai colleghi e ai collaboratori più stretti. Nessuna dichiarazione ufficiale, eccetto la pubblicazione, sul portale dell’azienda, di una lettera aperta di saluto indirizzata al personale e ai sindaci del comprensorio.

Diverse le manifestazioni di affetto Qualche momento di commozione, e, con l’inaspettato cambio della guardia, anche un filo di malinconia per non aver potuto vedere ultimato il lavoro ed i progetti iniziati. «L’azienda è fatta di persone al servizio di persone, alle quali è indispensabile dare una risposta ottimale, non una risposta qualsiasi – aveva dichiarato Rebagliati a Il Nuovo Levante pochi giorni dopo il 1° agosto 2016, data del suo insediamento -. Ho trovato un ambiente di buon livello e una squadra che è una grande risorsa per puntare in alto. Abbiamo il dovere di garantire ai cittadini un livello di eccellenza che è quello che i cittadini meritano». 54 anni, già direttore medico del presidio ospedaliero unico dell’Asl 3 Genovese e responsabile sanitario di Villa Scassi, è diventata direttrice della Asl 4 dopo essere subentrata al predecessore Paolo Cavagnaro, che rimase in carica per dieci anni.

Finito il lavoro a Chiavari, ora l’ormai ex “DG” della Asl 4 si è concessa alcuni giorni di ferie trascorrendoli in famiglia a Savona, nella sua città d’origine, prima di rientrare a lavorare fra pochi giorni a Villa Scassi. Attese, infine, attorno alla metà di gennaio, l’ufficializzazione delle nomine da parte di Regione Liguria dei nuovi direttori sanitari.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità