MALTEMPO

Maltempo, Claudio Muzio (FI): “Interventi urgenti per la Val Petronio”.

Si è svolto a Casarza Ligure e Sestri Levante il sopralluogo con l’assessore regionale Giampedrone e i tecnici della Protezione Civile

Maltempo, Claudio Muzio (FI): “Interventi urgenti per la Val Petronio”.
Sestri - Val Petronio, 06 Ottobre 2020 ore 07:55

Ha avuto luogo ieri  pomeriggio il sopralluogo dei tecnici della Protezione Civile della Regione e dell’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Difesa del Suolo nei territori della Val Petronio interessati dal maltempo dei giorni scorsi. Ad accompagnare l’assessore Giampedrone e i tecnici il consigliere regionale Claudio Muzio.

 

La visita è iniziata a Casarza Ligure, alla presenza del sindaco Giovanni Stagnaro, del vicesindaco Maurizio Miglietta e dell’assessore Lorenzo Ara. Partenza dalla frazione di Bargonasco, dove la fabbrica IML ha dovuto affrontare le conseguenze dell’esondazione dell’attiguo torrente. Seconda tappa la frazione di Bargone, la più colpita dai violenti nubifragi del 2 ottobre, con frane e smottamenti che si sono riversati in diversi punti del territorio, comprese la strada principale e la piazza del borgo. Il sopralluogo è poi proseguito, sempre a Bargone, presso la strada che conduce alla sorgente che rifornisce d’acqua tutta la frazione e che è interrotta a causa di un crollo. Ancora per quanto riguarda Casarza Ligure, particolare attenzione è stata posta sugli argini del torrente Petronio, che in diversi punti necessitano di interventi urgenti.

 

Ci si è poi spostati a Sestri Levante, dove la sindaca Valentina Ghio e l’assessore Paolo Valentino hanno posto in evidenza alcune criticità riguardanti la diga di Portobello a protezione della Baia del Silenzio e la frazione di San Bartolomeo della Ginestra, che attende un intervento di tipo strutturale per il convogliamento delle acque che dalla collina arrivano al centro del quartiere. Lente di ingrandimento anche sui problemi causati dai rii Ravino e Battana. A Sestri Levante era presente anche il consigliere regionale Luca Garibaldi.

 

“Sono stati sopralluoghi molto accurati”, dichiara Muzio. “L’assessore e i tecnici hanno preso atto dei danni, che in parte hanno aggravato situazioni di criticità già esistenti, in parte ne hanno creato di nuove. Verranno posti in essere, laddove necessario, interventi in somma urgenza per ripristinare le condizioni di normalità. Confido – conclude – che siano rese disponibili le risorse adeguate per finanziare queste somme urgenze e che, riconosciuto lo stato di emergenza richiesto dal presidente Giovanni Toti e dal suo omologo piemontese Alberto Cirio, si reperiscano fondi anche per porre in essere gli interventi strutturali per la messa in sicurezza del nostro territorio”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità