Cronaca

Maltempo, primi bilanci a Rapallo e a Santa Margherita Ligure

I primi bilanci per il maltempo da parte delle amministrazioni comunali di Rapallo e di Santa Margherita Ligure

Maltempo, primi bilanci a Rapallo e a Santa Margherita Ligure
Cronaca 12 Dicembre 2017 ore 11:44

A Rapallo e a Santa Margherita Ligure limitati i danni per il maltempo.

Maltempo, a Rapallo nessuna emergenza

Non risultano situazioni di emergenza o pericolosità, dovute al maltempo della giornata di ieri. Nel comune di Rapallo, i principali disagi che si registrano sono dovuti a blackout elettrici che si sono verificati in diverse zone della città. L'amministrazione comunale rapallese, in una nota stampa, ha annunciato che la corrente elettrica è stata ripristinata già nella giornata di ieri. "Buona parte degli interventi di ripristino sono stati già effettuati. Rimangono i detriti depositatisi sul lungomare cittadino e sugli arenili a seguito delle forti mareggiate che si sono abbattute sulla costa". In mattinata, gli operatori si sono già messi al lavoro per rimuovere il materiale.

Il ringraziamento agli addetti ai lavori da parte del sindaco Bagnasco

"Il sindaco Carlo Bagnasco ringrazia vigili del fuoco, membri del Coc (Centro Operativo Comunale), forze dell’ordine, polizia municipale, pubbliche assistenze e volontari della Protezione Civile per l’impegno profuso nel monitorare il territorio e intervenire prontamente per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini".

A Santa Margherita Ligure il primo bilancio sul maltempo

Il maltempo che si è abbattuto sulla Liguria non ha risparmiato Santa Margherita Ligure. A tracciare un primo bilancio della situazione, il Vicesindaco Emanuele Cozzio con delega alla Protezione Civile. “Ci siamo fatti trovare pronti con i torrenti e le tombinature in ordine e puliti che hanno fatto defluire le acque nel migliore dei modi. La squadra di Protezione Civile è sempre più rodata ed affiatata, grazie soprattutto ai volontari e alle forze dell’ordine, e funziona alla perfezione; c’è stato un monitoraggio costante e capillare del territorio".

Pochi i danneggiamenti per la mareggiata

"Siamo stati fortunati perché il mare non ha fatto grossi danni - ha aggiunto Cozzio -. Da una prima ricognizione ho riscontrato molti detriti sulla costa; alcuni tratti di passerella a sbalzo tra la Cervara e Paraggi sollevati, una ringhiera piegata  e qualche ciappa saltata in fondo alla passeggiata sulla diga foranea. Sulla diga vorrei far notare come l’intervento di rinforzo alla diga portuale svolto qualche mese fa  dal Provveditorato in sinergia con gli Uffici e seguito dall’Assessore ai Lavori Pubblici Linda Peruggi, abbia scongiurato i danni che solitamente avvenivano in queste circostanze frenando le onde. Continuiamo a monitorare e il territorio ricordando che siamo ancora in allerta arancione fino a questa sera alle 18, salvo diverse indicazioni dagli enti sovraordinati. Pertanto raccomandiamo la massima prudenza”.