Calcio

Maradona, il ricordo di Celestini e Juary

I due allenatori, che hanno allenato a lungo nel Tigullio, piangono la scomparsa del Pibe de oro

Maradona, il ricordo di Celestini e Juary
Cronaca Chiavari - Lavagna, 26 Novembre 2020 ore 07:42

La morte di Diego Armando Maradona, considerato insieme a Pelé, il più grande calciatore di tutti i tempi, ha gettato nello sconforto l’Argentina, Napoli e tutti coloro che amano il calcio.

I due allenatori, che hanno allenato a lungo nel Tigullio, piangono la scomparsa del Pibe de oro

Tra coloro che piangono la sua morte, ovviamente, anche gli ex compagni di squadra. Tra questi Costanzo Celestini, ex calciatore del Napoli tra il 1979 e il 1987 e che con “El pibe de oro” vinse lo scudetto nel 1987. Celestini oggi guida i novaresi dell’Rg Ticino ma è stato allenatore di Sestri Levante, Virtus Entella, Lavagnese, Rapallo. “Ho pianto, come credo tutti quelli che hanno avuto la possibilità di conoscerlo di persona – ha detto Celestini – per me era un fratello, rimango senza parole. In questo momento sto ripercorrendo con la mente tutte le cose vissute insieme. Sono triste, non me l’aspettavo. Sapevo dell’operazione ma non mi aspettavo che la situazione degenerasse. È stato un grandissimo campione ma come persona ti rimane dentro”.

Anche il brasiliano Juary, ex Avellino, Inter, Ascoli, Cremonese e vincitore della Coppa dei Campioni con il Porto nel 1987, che ha allenato il Sestri Levante per tre stagioni, dal 2010 al 2013, ha voluto omaggiare Maradona con una foto su Instagram. L’ex tecnico corsaro ha accompagnato la fotografia con una semplice frase: “Adeus Diego (Ciao Diego)”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità