Massaggi e solidarietà per gli sfollati, Tazzer aiuta i genovesi

L'iniziativa per aiutare i genovesi dopo il crollo del Ponte Morandi

Massaggi e solidarietà per gli sfollati, Tazzer aiuta i genovesi
Golfo Paradiso, 23 Settembre 2018 ore 11:44

Raccolti 530 euro per gli sfollati di Ponte Morandi. Ha fatto tutto da solo, Matteo Tazzer e raggiunto un traguardo di solidarietà molto importante.

Massaggi e solidarietà per gli sfollati, Tazzer aiuta i genovesi

Domenica 2 settembre ha realizzato, nel suo centro di Ruta, lo ‘Studio Pregio’ in via Aurelia 188, l’iniziativa benefica: ‘Solidarietà, per la tragedia del Ponte Morandi di Genova’. Così Matteo ha deciso di aiutare concretamente le oltre 300 famiglie di Genova, costrette ad allontanarsi dalle proprie case. Ha divulgato l’invito attraverso un video, nel quale si proponeva per varie sedute terapeutiche di massaggi, il cui ricavato è destinato ai genovesi.

Dalle 8 alle 20, il centro massaggi è rimasto aperto per beneficenza e i suoi clienti si sono avvicendati, rispondendo alla proposta del professionista. L’intero incasso è già stato devoluto, martedì 4 settembre, attraverso il bonifico, quello dedicato alla tragedia, i cui estremi bancari gli sono stati indicati direttamente dal Comune di Genova. Per aiutare le tante persone in difficoltà, mercoledì 14 agosto, subito dopo il crollo del ponte, il giovane ha pensato al grande parco clienti del suo studio, domandandosi come aiutare con rapidità e concretamente gli sfollati. Ha aperto l'agenda degli appuntamenti e trovato il giorno ideale in cui mettere in pratica l'iniziativa benefica. La scelta è ricaduta su domenica, il suo giorno di riposo, l’unico privo di impegni lavorativi. Tanti clienti, provenienti da Camogli, ma anche da Recco, Rapallo e Santa Margherita Ligure, sono corsi per farsi un massaggio terapeutico, un dono, per una buona causa. Come promesso, poi, ecco il post sul suo profilo Fb, con i ringraziamenti a tutte le persone che hanno accolto favorevolmente l’iniziativa, molti dei quali si sono fatti ritrarre nello Studio Pregio, insieme a Matteo. A fine giornata ha postato il filmato: «Grazie ancora a Voi che avete contribuito con un Vostro aiuto. - dice Matteo - Sono onorato di aver conosciuto nella mia vita persone come Voi. Grazie». In tanti si sono complimentati con lui per l’iniziativa e probabilmente il giovane si recherà a Genova, per conoscere le persone e la realtà per cui si è attivato con tanto impegno e dedizione.