Matrimoni sul Cornua, nessuno potrà dirsi «sì» alla Cappelletta

Il primo e ultimo rito civile celebrato ad aprile: poi le polemiche

Matrimoni sul Cornua, nessuno potrà dirsi «sì» alla Cappelletta
Golfo Paradiso, 13 Luglio 2018 ore 13:44

Matrimoni sul Cornua, iniziativa già tramontata. In molti nel sorese erano entusiasti di potersi sposare con rito civile sul prato davanti la Cappelletta degli Alpini situata sul monte Cornua. Il rito civile, primo e ultimo, tra una coppia di residenti che avevano scelto di sposarsi lì, nel luogo dove si erano conosciuti, era stato celebrato all’aperto, dal sindaco Paolo Pezzana, ad aprile. Ma poi è scoppiata la polemica, e la contesa con la Curia sullo stato di consacrazione o meno della cappelletta, e dunque sulla possibilità di celebrarvi riti civili: e quindi il dietrofront. Che sta creando non poche onde d'urto in consiglio comunale, con l'intervento del gruppo di minoranza "Insieme per Sori", che annuncia anche un'interpellanza. Sul numero in edicola da oggi de Il Nuovo Levante, il servizio completo con i dettagli di questa strana storia alla Peppone e Don Camillo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter