Chiavari

Mazza: “Piazza Verdi? Un bagno a cielo aperto”

Il consigliere regionale di Liguria Popolare chiede più controlli

Mazza: “Piazza Verdi? Un bagno a cielo aperto”
Chiavari - Lavagna, 16 Luglio 2020 ore 11:04

Servono più controlli a Chiavari per i rifiuti. A sostenerlo il consigliere regionale di Liguria Popolare Vittorio Mazza. “Ultimamente in diverse zone si vedono molti rifiuti abbandonati vicino ai cestini dell’indifferenziata,  tale situazione, oltre a non essere igienica, crea miasmi e vari disagi che disturbano molte attività commerciali ed i cittadini – dice l’ex leghista – infatti, in questo momento così complesso, c’è bisogno di tutelare maggiormente le attività commerciali ed i cittadini, considerato anche il periodo turistico. Non si può dare un’immagine di incuria alla città come si poteva vedere ieri in viale Millo, piazza Verdi, ed in altri punti del centro e delle periferia. C’è bisogno di più controlli da parte delle Polizia Municipale che deve maggiormente vigilare, segnalare e multare chi commette queste dannose infrazioni – prosegue Mazza – piazza Verdi, pregevole zona del centro cittadino, dietro all’isola ecologica, posizionata davanti ad un dehors di un ristorante, è diventata un bagno a cielo aperto”.

Il consigliere regionale di Liguria Popolare chiede più controlli

Mazza sostiene che il rumore provocato dai carrelli di ferro del mercato ortofrutticolo di piazza Mazzini, provoca rumore e disturbo ai residenti della zona: “I problemi sono noti e già segnalati da tempo da molti cittadini – conclude il consigliere regionale – ora più che mai è necessario che la Municipale intervenga e continui a controllare capillarmente la città, magari reintroducendo la figura del vigile di quartiere”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità