Mezzanego, spari contro i Carabinieri

Il lunotto posteriore dell'auto di servizio esplode improvvisamente durante un controllo: tra le ipotesi (tutte ancora da verificare) quella di un colpo d'arma da fuoco partito per errore da un cacciatore

Mezzanego, spari contro i Carabinieri
Valli ed entroterra, 29 Marzo 2019 ore 15:50

Sono in pieno corso le indagini a Mezzanego dopo quanto avvenuto oggi attorno alle 13 in località Vignolo: un colpo di arma da fuoco sarebbe – il condizionale è d’obbligo – stato esploso dalla boscaglia limitrofa contro la vettura di una squadra di Carabinieri impegnata nel controllo di un’auto abbandonata a bordo strada. I due militari – illesi – hanno riferito di aver udito uno scoppio ed assistito all’andare in frantumi del vetro del lunotto posteriore del veicolo di servizio: tra le ipotesi al vaglio un colpo esploso per errore da un cacciatore ma non si può escludere – visto che non sarebbero al momento stati rinvenuti bossoli – un improvviso cedimento strutturale autonomo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità