Cronaca
Cronaca liguria

Mia, cane da salvataggio muore dopo la traversata a Porto Venere

L'animale dopo una dimostrazione in mare si è accasciato a terra una volta ritornato a terra. Inutili i tentativi per rianimarlo

Mia, cane da salvataggio muore dopo la traversata a Porto Venere
Cronaca Sestri - Val Petronio, 31 Luglio 2022 ore 07:29

Un sabato di festa per il ritorno della Piscina Naturale a Porto Venere (La Spezia) e poi la triste notizia: Mia, cane della Scuola Italiana Cani Salvataggio, è morta dopo la traversata del canale di Porto Venere.

Per Mia non c'è stato nulla da fare. "Grazie per tutto"

È accaduto ieri, sabato 30 luglio, davanti a centinaia di persone. La "piscina naturale", è un evento che si ripete da diversi anni e consiste nella chiusura al traffico delle barche del Canale di Porto Venere, braccio di mare che divide il borgo dall'Isola Palmaria, e che attira ogni anno centinaia di bagnanti nel Golfo della Spezia.

L'animale dopo una dimostrazione in mare si è accasciato a terra una volta ritornato a terra. É stato soccorso subito dai suoi conduttori e dai militi della Pubblica assistenza di Vezzano che si trovavano sul posto, ma ogni tentativo di rianimare il cane si è però rivelato inutile.

"Grazie Mia. È difficile salutare i nostri cani. Sono con noi ogni momento ma poi improvvisamente ci lasciano. Hai dedicato la tua vita al salvataggio. Mille avventure passate assieme a Domenico e noi. Avrei voluto che ci fossero ancora mille giorni. Ci accompagnano ora i bellissimi e incredibili ricordi. Grazie ancora del tuo impegno operativo oggi. Un abbraccio da me e le Reef, I Mas e tutti tutti i cani sics. Grazie ancora di cuore di tutto. Un forte abbraccio, anche se è veramente troppo poco", scrive Ferruccio Pilenga.

E ancora, la Scuola Italiana Cani da Salvataggio:

"Veramente Grazie Mia di tutto quello che hai fatto per i SICS. Noi SuperpowerDogs lo sappiamo".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter