Migranti, finanziato lo Sprar di Santa Margherita Ligure

La gara per la gestione dei servizi di accoglienza di 25 richiedenti asilo e rifugiati a Cogorno e Lavagna, invece, è andata deserta

Migranti, finanziato lo Sprar di Santa Margherita Ligure
Chiavari - Lavagna, 29 Dicembre 2017 ore 15:32

In Liguria sono 13 i progetti di accoglienza presentati da 17 Comuni nell’ambito della rete Sprar, Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati e approvati dal ministero dell’Interno. Con un finanziamento di 5.317.225 euro, tratti dal Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo, si mette a sistema l’accoglienza di 319 migranti, nell’ambito della quota ligure di 6043 posti, che non viene superata. Tra i Comuni liguri che hanno ottenuto l’approvazione e il finanziamento per i propri progetti Sprar c’è anche Santa Margherita Ligure.

La gara per la gestione dei servizi di accoglienza di 25 richiedenti asilo e rifugiati a Cogorno e Lavagna, invece, è andata deserta

È andata deserta, invece, la gara bandita dai Comuni di Lavagna e Cogorno per l’accoglienza, nel quadro del sistema Sprar, di 25 richiedenti asilo e rifugiati. Nessuna offerta, infatti, è pervenuta. Il bando cercava un ente attuatore per la realizzazione dei servizi previsti dal progetto di accoglienza integrata a favore di richiedenti e beneficiari di protezione internazionale e di titolari di permesso umanitario.