Cronaca

Minaccia il suicidio e scompare: Avegno mobilitata nelle ricerche

Giornata d'allarme ieri, ma a lieto fine: ritrovato incolume in serata il 38enne

Minaccia il suicidio e scompare: Avegno mobilitata nelle ricerche
Cronaca Valli ed entroterra, 16 Giugno 2018 ore 08:50

Quasi 10 ore di ricerche, da mattina a sera, ieri ad Avegno, dopo che un 38enne da pochi mesi lì residente era scomparso subito dopo aver minacciato il suicidio, a seguito di una lite con la moglie. Come racconta il Secolo XIX di oggi, immediatamente è scattato l'allarme, con la disposizione di una vera e propria unità di crisi ed una cinquantina di volontari e soccorritori coordinati dal sindaco Canevello. L'uomo resta irrintracciabile, e ci si prepara ad una battuta nei boschi: ed è in quel momento che questi - che si era rifugiato in un casolare abbandonato - si accorge di tutto il trambusto che aveva provocato e chiama egli stesso la moglie per comunicare dove si trova. Subito rintracciato dai soccorritori, che lo trovano illeso seppure in stato confusionale, l'uomo è stato quindi ricoverato per accertamenti al San Martino.