Il mondo della pesca piange l’improvvisa scomparsa di Carlo Albini

Aveva solo 56 anni, era consigliere della Fi.Ma e titolare del negozio pelletterie Renato di Recco. Viveva a Sori: domani i funerali

Il mondo della pesca piange l’improvvisa scomparsa di Carlo Albini
24 Novembre 2017 ore 11:19

Se n’è andato improvvisamente, a soli 56 anni, Carlo Albini. Consigliere della Società Pescasportiva Fi.Ma. Chiavari, oltre ad essere un amante della pesca conosciuto nel settore, era titolare della Pelletteria Renato di Recco. Tra le sue passioni, la musica: suonava la batteria.

“Non ci sono parole per questa scomparsa improvvisa”

“Non ci sono parole, ho parlato con lui l’altro giorno” sono le prime parole di Umberto Righi, presidente Fi.Ma Chiavari.  “Carlo era un grande amante della pesca ricreativa e trasmetteva agli altri questa sua passione con amore e passione.  Non faceva attività a livello agonistico, ma  si impegnava in questo settore con tutto il cuore. Era uno dei nostri consiglieri più attivi”.

Se n’ è andato all’improvviso

A quanto pare, le cause del decesso sono attribuibili ad un malore improvviso.  A Recco era titolare  del negozio pelletterie “Renato” di Recco; viveva a Sori. Oltre alla pesca, aveva un altro grande amore: la musica. Suonava la batteria.

Stasera il rosario, domani alle 11 l’ultimo saluto a Sori

Stasera, venerdì 24 novembre alle ore 20, si terrà il rosario nella chiesa parrocchiale di Sori. Domani, sabato 25  alle 11, il funerale.

 

 

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità