Menu
Cerca

Morbillo, in Italia a gennaio raddoppiati i casi rispetto a dicembre: tre in Liguria

La Liguria tra le 12 regioni italiane che nel gennaio scorso hanno registrato casi di morbillo

Morbillo,  in Italia a gennaio raddoppiati i casi rispetto a dicembre: tre in Liguria
Chiavari - Lavagna, 01 Marzo 2019 ore 11:41

In un mese sono raddoppiati i casi di morbillo nel nostro Paese. Lo ha riportato nelle scorse ore il bollettino mensile dell’Istituto Superiore di Sanità, che ha accertato nel mese di gennaio ben 163 casi in Italia, età media circa 30 anni, equamente divisi tra uomini e donne. 7 i casi registrati tra gli operatori sanitari. Il doppio rispetto al mese precedente. La Liguria, dove sono stati 3 i casi denunciati, è  una delle 12 regioni italiane che hanno segnalato casi di morbillo.

L’80% dei casi in quattro regioni delle 12 che hanno segnalato casi di morbillo

Secondo l’Iss, il 37% dei casi di morbillo segnalati è stato ricoverato e un ulteriore 23% si è rivolto ad un Pronto Soccorso. Sono stati poi segnalati 3 casi tra gli operatori scolastici, di cui nessuno vaccinato. L’80% dei casi si è verificato in quattro Regioni: Lombardia, Lazio, Puglia ed Emilia-Romagna. Bollettino

Secondo il report dell’Istituto l’8,6% dei casi  (14  in tutto) aveva meno di cinque anni di età (5 con meno di un anno). L’87,2% (quindi 136 casi sui 163) non era vaccinato al momento del contagio.

Le complicanze più frequenti tra le 163 affezioni da morbillo di gennaio

La complicanza più frequente è stata la diarrea, riportata in 18 casi, seguita dall’epatite/aumento delle transaminasi (14 casi) e dalla cheratocongiuntivite (10 casi) . Tra i casi complicati, sono inclusi 9 casi di stomatite, 9 di polmonite. 8 casi di insufficienza respiratoria, 4 di trombocitopenia, 3 di otite, 3 di laringotracheobronchite e un caso di encefalite  in una persona adulta di 28 anni di età, non vaccinata.