Cronaca
Sestri Levante

Morte di Andrea, indagati gli istruttori e la società

Al centro delle indagini anche le modalità di soccorso

Morte di Andrea, indagati gli istruttori e la società
Cronaca Sestri - Val Petronio, 19 Gennaio 2023 ore 15:51

La procura di Genova ha indagato il legale rappresentante della Shock Wave Sport di Sestri Levante e i tre istruttori presenti lo scorso giovedì, 12 gennaio quando è avvenuto il tragico incidente sul fiume Entella a Chiavari che ha portato alla morte del giovane studente di 14 anni, Andrea Demattei.

Le indagini in corso

Sono stati indagati i tre istruttori presenti durante il tragico evento del 12 gennaio a Chiavari: tra i due istruttori che erano in acqua anche il primo che ha soccorso Andrea non appena si è trovato in difficoltà; il terzo istruttore coordinava il gruppo dalla riva. Indagato anche il Presidente dell'associazione e rappresentante legale dell'associazione non presente durante l'incidente.

Si tratta di un atto dovuto per consentire ai quattro assistiti dagli avvocati Silvia Morini e Guido Mottola di poter partecipare con un loro consulente all'autopsia. E' quanto si apprende da una nota Ansa.

Dopo la morte del giovane avvenuta lo scorso lunedì all'ospedale pediatrico Gaslini, il pubblico ministero Francesco Cardona Albini aveva aperto un fascicolo per omicidio colposo. Sono ora oggetto di indagine la canoa di Andrea e il fiume Entella: ci si interroga sulle condizioni del torrente, se fossero idonee alla navigazione e per l'allenamento, ma anche sulle modalità di soccorso ed eventuali ritardi o disorganizzazioni.

. Il rappresentante legale

 

 

Seguici sui nostri canali