Cronaca
CRONCA

Morte di Roberta Repetto, mercoledì 28 giugno parte il processo

La 40enne morì dopo l'asportazione di un melanoma in metastasi, causato da un neo tolto senza istologico né anestesia su un tavolo del centro

Morte di Roberta Repetto,  mercoledì 28 giugno parte il processo
Cronaca Valli ed entroterra, 22 Giugno 2022 ore 07:39

Martedì 28 giugno prenderà il via il processo che vede come imputati Paolo Bendinelli, guru del Centro Anidra di Borzonasca, Paolo Oneda , dirigente medico ospedale Manerbio e Paola Dora, vicepresidente Centro Anidra e psicologa bresciana, per l' omicidio volontario di Roberta Repetto, morta a 40 anni per un melanoma in metastasi, causato da un neo tolto senza istologico né anestesia su un tavolo del centro da Oneda, alla presenza del Bendinelli e Oneda. Per i tre è previsto il rito abbreviato. Bendinelli è imputato anche per violenza sessuale, circonvenzione di incapace e maltrattamenti.

Processo ordinario invece per Teresa Cuzzolin, amministratrice del Centro e ancora lì residente, imputata per circonvenzione di incapace.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter