Cronaca
La tragedia di Borzonasca

Morte di Roberta Repetto. Resta in carcere il guru Bendinelli

L'uomo sarà processato con rito abbreviato. Prossima udienza il giugno

Morte di Roberta Repetto. Resta in carcere il guru Bendinelli
Cronaca Chiavari - Lavagna, 24 Aprile 2022 ore 08:58

L'uomo accusato di omicidio volontario

Resta in carcere e sarà processato con rito abbreviato Paolo Bendinelli, il guru del centro Anidra di Borzonasca dove venne operata per un neo la 40enne agente immobiliare Roberta Repetto, deceduta qualche mese dopo l'intervento effettuato su un tavolo da cucina nell'agriturismo di Borzonasca.

L'uomo era agli arresti domiciliari ma il provvedimento era stato revocato a novembre  dopo che si è scoperto che continuava a mantenere rapporti con l'esterno tramite facebook con un profilo a lui non riconducibile.

Saranno giudicati con il rito abbreviato anche il medico Paolo Oneda, che aveva effettuato quell'intervento chirurgico a Borzonasca, e la sua compagna, la psicologa Paola Dora. Il processo inizierà il prossimo 28 giugno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter