Cronaca
AVEVA 41 ANNI

Morto il presidente Silvio Frangioni lascia moglie e figlioletta

Sconfitto dalla fibrosi cistica. Mondo del calcio genovese sconvolto dalla notizia

Morto il presidente Silvio Frangioni lascia moglie e figlioletta
Cronaca Chiavari - Lavagna, 17 Novembre 2022 ore 18:22

Oggi è un giorno triste per il mondo del calcio dilettantistico. E' mancato Silvio Frangioni, presidente e molto di più, del San Desiderio. E' mancato nella giornata di oggi al culmine di una battaglia che sembrava aver vinto contro una grave malattia, la fibrosi cistica, ma che si è ripresentata alcune settimane fa e non gli ha lasciato scampo. Meno di dieci giorni fa Frangioni annunciava dal suo profilo Instagram l'inizio di un nuovo ciclo di chemioterapia. Purtroppo non ce l'ha fatta, la situazione si era aggravata per un cosiddetto "intreccio di malattie". Aveva 41 anni, lascia la moglie e una figlia di cinque anni.

Il mondo del calcio commosso alla notizia della morte di Silvio Frangioni

Tantissimi i messaggi di cordoglio dal mondo del calcio genovese e levantino. Frangioni era stimato e ben voluto da tutti, per la sua umanità, per la sua passione per il calcio, per la sua competenza e correttezza. Anche dai "colleghi" delle squadre levantine tanti messaggi di vicinanza cordoglio:  "Da parte mia e da parte di tutto il G.s.d.- F.c. Sori porgo le più sentite condoglianze alla famiglia e alla società San Desiderio . Vi siamo vicini in questo terribile momento. Ciao Silvio" ha scritto Emanuele Avegno, presidente del Sori.

Gli fa eco la società USD Cogornese, che "esprime vicinanza e porge le proprie più sentite condoglianze a famiglia e alla società San Desiderio per la scomparsa del Presidente Frangioni. Sia lieve la terra".

Belle le parole che un giovane allenatore genovese Federico Vassallo, dell'Usd Davagna, ha voluto dedicare a Frangioni: "Non sono solito a scrivere o condividere parole per persone che decidono di lasciarci... non ho mai creduto nel fatto che tramite social o altro si possa leggere "da lassù", ma posso dire una cosa a chi sta ancora "quaggiù", se siete stati fortunati come me, lo avete conosciuto... sennò non avete minimamente idea di che grande persona vi siete persa. I trofei, le vittorie o altro si dimenticano a lungo andare, ma i legami e il senso di appartenenza che hai creato in tutti noi, rimangano. Ciao pres Silvio Frangioni".

La società Ligorna - si legge sul sito della società genovese - piange la scomparsa di Silvio Frangioni e si stringe calorosamente attorno alla famiglia e alla società Gsd San Desiderio: «Persona allegra solare nonostante la sorte gli ha sempre voltato le spalle», il saluto del Presidente Saracco, «solo tre giorni fa aveva condiviso il nostro post per lui. Buon viaggio Pres, che la terra ti sia lieve. Condoglianze di cuore alla sua famiglia».

La dedica del suo capitano Luca Filippone

"Ti voglio ricordare così sorridente e vincente!!! Che il paradiso ti renda tutta la tranquillità che la terra non ti ha dato riposa in pace pres!!! Ti ho sempre voluto bene!!" ha scritto il suo capitano Luca Filippone sul suo profilo facebook sotto questa foto...

L'esperienza politica cinque anni fa

Cinque anni fa Silvio Frangioni, all'epoca 36enne , aveva anche tentato nuovamente (a 10 anni dal primo tentativo) un'esperienza politica candidandosi al comune di Genova con una lista civica Gianni Crivello per Tursi. La sua intenzione era di portare in comune la voce della sua amata Valle Sturla e in particolare il suo quartiere, San Desiderio appunto, il nome della squadra di cui era fondatore e presidente.

 

Seguici sui nostri canali