Rapallo

Morto Massimo Burzi, consulente del porto di Rapallo

Colto da malore giovedì, è mancato ieri mattina al San Martino. Aveva 65 anni. Imprenditore a Rapallo e Genova, grande amico di Beppe Grillo, era coinvolto nell'inchiesta sugli illeciti nello smaltimento dei relitti nel porto rapallese dopo la mareggiata del 2018

Morto Massimo Burzi, consulente del porto di Rapallo
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 28 Novembre 2020 ore 08:06

È morto ieri mattina al San Martino di Genova, dove era stato ricoverato d’urgenza, Massimo Burzi, consulente del porto Carlo Riva di Rapallo, coinvolto nell’inchiesta sullo smaltimento dei relitti dopo la devastante mareggiata del 2018.

Morto Massimo Burzi, consulente del porto di Rapallo

Burzi era stato improvvisamente colto da un malore proprio nella zona del porto giovedì, accasciandosi al suolo. Un’emorragia cerebrale che non gli ha lasciato scampo, uccidendolo all’età di 65 anni. L’imprenditore, titolare di un’azienda genovese e grande amico di Beppe Grillo – qui nella foto d’apertura ritratti insieme – era consulente della Porto Turistico Internazionale Spa, la società che gestisce il porto di Rapallo, ed era finito persino agli arresti domiciliari, nei mesi scorsi, nell’ambito dell’inchiesta per lo smaltimento dei detriti e relitti rimasti nel porto rapallese dopo la mareggiata dell’ottobre di due anni fa. I funerali, ha reso noto la famiglia, si svolgeranno in forma privata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità