Cronaca
Cronaca Liguria / Tragico halloween

Morto uno dei giovani dell'esplosione di Molini, aveva ustioni sul 60% del corpo

All'origine della tragedia c'è una fuga di gas. La Procura di Imperia ha aperto un fascicolo per disastro colposo

Morto uno dei giovani dell'esplosione di Molini, aveva ustioni sul 60% del corpo
Cronaca Chiavari - Lavagna, 07 Novembre 2022 ore 11:34

L'esplosione il 31 ottobre nel ponente ligure

Come riportano anche i nostri colleghi de La Riviera, è morto, verso le 4, al centro grandi ustionati dell'ospedale genovese di Villa Scassi, a Sampierdarena, uno dei sei ragazzi coinvolti nell'esplosione avvenuta, il 31 dicembre scorso, in un appartamento di Molini di Triora, in alta Valle Argentina.

Si tratta di Leonardo Franza, di Riva Ligure, il più grave, con ustioni su oltre il 60% del corpo.

Gli altri quattro ricoverati nello stesso istituto sono in prognosi riservata, due dei quali molto critici. All'origine della tragedia c'è una fuga di gas. La Procura di Imperia ha aperto un fascicolo per disastro colposo.

Il cordoglio della Regione

Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti esprime a nome suo e di tutta la Giunta regionale profondo cordoglio per la scomparsa di uno dei cinque giovani ricoverati presso il Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Villa Scassi a seguito dell’esplosione avvenuta in un appartamento a Molini di Triora.

“Abbiamo appreso con dolore che uno dei ragazzi non ce l’ha fatta, nonostante l’abnegazione dei medici e di tutto il personale sanitario – ha detto Toti - Alla famiglia della vittima le nostre più sentite condoglianze”.

 

 

Seguici sui nostri canali