Cronaca
la tragedia

Muore escursionista, è mistero sulle cause della caduta

Bencini era un esperto camminatore; con lui l'amico Argo Gaetani, che essendosi attardato sul sentiero non ha assistito al momento della caduta

Muore escursionista, è mistero sulle cause della caduta
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 26 Febbraio 2022 ore 09:41

Sono sgomenti i compagni di escursione di Bruno Bencini, l'uomo di 70 anni caduto per 50 metri e morto durante una camminata sul monte Manico del Lume.

Camminatore esperto

L'uomo era conosciuto e amato in tutta Santa Margherita per il suo lavoro di postino, da cui era in pensione da alcuni anni: era un camminatore esperto e non un escursionista improvvisato, conosceva bene quel sentiero, pertanto le cause della caduta sono avvolte nel mistero. Si ipotizza che l'uomo sia inciampato o scivolato sul fondo bagnato o sia stato colto da un malore. Con lui l'amico di una vita Argo Caetani, che riferisce di non aver assistito alla caduta essendosi attardato sul sentiero.

Bencini era originario del borgo di Portofino; lascia la moglie e due figli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter