le previsioni fino a venerdì

Nel Levante registrata la temperatura più bassa di tutta la Regione

A Borzonasca registrata una temperatura di -6,2 gradi, la più bassa insieme a Montegrosso Pian Latte, nel ponente ligure

Nel Levante registrata la temperatura più bassa di tutta la Regione
Cronaca Valli ed entroterra, 02 Dicembre 2020 ore 13:23

E’ stata registrata questa mattina nel Levante genovese, nel comune di  Borzonasca in particolre la termperatura più bassa di tutta la regione: -6,2 gradi, come nel comune di Montegrosso Pian Latte in provincia di Imperia

Le previsione Arpal della giornata

La fase perturbata di stampo invernale che era attesa sulla Liguria ha provocato nevicate anche intense nelle zone interne della regione. I nivometri della rete Omirl segnalano (dati aggiornati alle ore 11), 48 centimetri a Monte Settepani (1375 metri di altezza, nel comune di Osiglia, Savona), 31 a Urbe Vara Superiore (810 metri, in provincia di Savona), 14 a Campo Ligure (Genova), 10 a Scurtabò (Varese Ligure, La Spezia). Nella notte qualche raro fiocco bagnato ha raggiunto i quartieri collinari di Genova mentre, in  generale, l’accumulo al suolo si è registrato intorno ai 200-300 metri. Per la pioggia invece, le cumulate massime si sono avute a Corniolo (Riomaggiore, La Spezia) con 52.6 millimetri da inizio evento e Sciarborasca (Cogoleto, Genova) con 48.2.

Le temperature registrate: record a Poggio Fearza e Pratomosso nell’entroterra di Imperia e levante genovese

Temperature ovviamente molto basse nelle zone interne: -6.2 a Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte, Imperia) e Pratomollo (Borzonasca, Genova), -5.5 a Monte Settepani (Osiglia, Savona), -4.6 a Monte di Mezzo (Santo Stefano d’Aveto, Genova), -3.7 a Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia), -3.3 a Piampaludo (Sassello, Savona), -3.2 a Barbagelata (Lorsica, Genova), -3.0 a Monte Pennello (Genova). Alle ore 11 nessuna massima in Liguria era superiore ai 10 gradi: il valore più alto si registrava a Sanremo con 9.5.

Situazione stabile fino a domattina

Tra il pomeriggio e la serata di oggi ci sarà una pausa anche con lo spazio per schiarite che dureranno fino alla mattinata di domani, giovedì 3 dicembre.  Poi,  progressivo aumento delle nubi e , dalla serata,  le prime piogge sul centro Levante legate ad un nuovo peggioramento. Sono attese piogge diffuse, temporali e ancora nevicate dove le temperature lo consentiranno. Una situazione che andrà valutata domani alla luce delle ultime uscite modellistiche.

I fenomeni previsti per oggi, domani e dopodomani

Ecco i contenuti dell’AVVISO METEOROLOGICO emesso questa mattina dal Centro Funzionale Meteo Idrologico:

OGGI MERCOLEDI’ 2 DICEMBRE:  deboli nevicate sparse su D fino al primo pomeriggio in progressivo esaurimento in serata. Venti settentrionali tra forti e di burrasca su B e parte orientale di A con raffiche fino a 70/80 km/h sui rilievi e agli sbocchi vallivi, venti forti altrove. Mare molto mosso sulla costa di A.

DOMANI GIOVEDI’ 3 DICEMBRE: in serata possibili rovesci al più moderati sul Centro-Levante. Nelle prime ore della notte ancora vento forte da nord, nordovest su B in calo a moderato già dal mattino.

DOPODOMANI VENERDI’ 4 DICEMBRE:  l’approssimarsi di una saccatura atlantica determina un’intensa avvezione umida meridionale associata a precipitazioni diffuse su tutte le zone, più intense e persistenti su BCE con cumulate significative su ABD, elevate su CE, anche a carattere temporalesco con bassa probabilità di fenomeni forti; precipitazioni a carattere nevoso su D, possibili fenomeni di gragnuola/gelicidio su parte orientale di D e su E. Vento forte da sudest su C e parte orientale di B. Moto ondoso in aumento con mareggiate per onda da sud su BC, localmente agitato su A.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità