Rapallo

“Nessuna servitù sul Castello dei Sogni”

L’accesso alla spiaggia è interdetto da ottobre del 2018

“Nessuna servitù sul Castello dei Sogni”
Rapallo - Santa Margherita, 18 Settembre 2020 ore 11:06

Nessuna servitù di passo per accedere alla spiaggia del Castello dei Sogni la cui scala – pericolante da quasi due anni – sorgerebbe su terreno privato.

Perché non ottenerla davanti al giudice?

È quanto asserito – in estrema sintesi – dal dirigente dell’ufficio demanio marittimo del Comune di Rapallo, interpellato sul tema dal consigliere M5S Isabella De Benedetti.

“Ora sappiamo con certezza che la scala di accesso alla spiaggia è privata, quindi non del demanio marittimo, ma non sappiamo ancora perché dopo due anni non sia stata ancora ripristinata. Dobbiamo attendere la risposta da parte dell’ufficio Lavori Pubblici, e intanto un’altra estate è passata”, esclama la portavoce pentastellata.

Resta tuttavia una domanda che avrebbe dovuto porre l’opposizione o che ancor meglio avrebbe dovuto porsi la maggioranza: per quale motivo il Comune di Rapallo non ha mai valutato la possibilità di garantirsi l’istituzione di una servitù coattiva dimostrando – davanti a un giudice – l’uso pubblico continuato ultraventennale? Eppure gli strumenti giuridici non mancano e nemmeno i testimoni/fruitori.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità