Menu
Cerca
La testimonianza

Nozze rimandate a settembre a causa del coronavirus

"Abbiamo rinviato il rito al prossimo autunno, ma chissà come sarà quel giorno: pensiamo anche al 2021"

Nozze rimandate a settembre a causa del coronavirus
Cronaca Chiavari - Lavagna, 07 Maggio 2020 ore 15:35

“Ti sei salvato”. Lei, scherzando, lo sussurra a lui pensando al giorno più importante nella vita di molti. Non perdono il buon umore Lucia D’Accunto e Andrea Cafferata.

La testimonianza

Sono fidanzati da sette anni e il 20 giugno si sarebbero dovuti sposare nella chiesa di Santa Giulia a Lavagna. Ma le rigide restrizioni alla mobilità ed agli assembramenti, oltre al lockdown imposti dal Governo, hanno messo un freno al desiderio di convolare a nozze. Con cerimonie e feste vietate fino a data da destinarsi, molti sono costretti a rinviare il matrimonio nel 2021. Il coronavirus si è sostituito alla pioggia nelle ansie delle coppie. Lucia e Andrea, però, sono stati “fortunati”, sono riusciti a posticipare il matrimonio di soli tre mesi, al 19 settembre.

“Abbiamo trovato casualmente questa nuova data che calza a pennello – raccontano la 29enne e il 38enne – perché i documenti che abbiamo fatto per poterci sposare sono validi per 180 giorni, nel nostro caso fino al 20 settembre, il giorno dopo le nozze”.

Lo spostamento del matrimonio ha comportato tutta una serie di modifiche.

“Oltre al prete – proseguono Lucia e Andrea – abbiamo avvisato gli invitati, il ristorante, il fotografo, la pasticceria per la torta nuziale e l’autista. Le partecipazioni, fortunatamente, non sono state ancora stampate per cui abbiamo avvertito in tempo la tipografia”.

E ancora i fioristi per gli addobbi, i musicisti, le bomboniere, senza dimenticare la truccatrice. Rinviati anche i rispettivi addii al nubilato e al celibato. “Questo matrimonio non s’ha da fare, né domani, né mai”, è una delle frasi celebri de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, che i bravi ordinavano a Don Abbondio, in merito allo sposalizio di Renzo e Lucia. Ecco, togliamo il mai. Ma il domani resta un’incognita.

“Abbiamo rinviato il matrimonio al 19 settembre ma chissà come sarà quel giorno – confessa la coppia – magari in chiesa e al ristorante si dovrà ancora mantenere il distanziamento sociale. Se l’assembramento di persone non sarà ancora consentito, potremmo anche rinviare nuovamente il matrimonio al 2021”.

E il viaggio di nozze?

“Lo avremmo fatto, anche senza l’emergenza Coronavirus, l’anno prossimo – concludono Lucia e Andrea – ma chissà quando si potrà viaggiare liberamente all’estero”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli