Nuova vita per piazza Del Buono, il progetto

Nuova vita per piazza Del Buono, il progetto
Cronaca Chiavari - Lavagna, 11 Dicembre 2018 ore 08:20

E’ stato presentato ieri  mattina (10 dicembre ) presso il Comune di Chiavari il progetto definitivo-esecutivo di riqualificazione di Piazza del Buono sita nel quartiere di Ri.

Il progettista dell’opera, incaricato dall’Amministrazione Comunale, Architetto Stefano Bottaro dello studio Associato Architetti Ivo e Stefano Bottaro di Chiavari, ha illustrato ai presenti, che saranno manutenute le attuali caratteristiche d’uso di spazio destinato a tempo libero, allo svago all’area aperta per i più giovani ma anche luogo di sosta e di passeggio per ogni tipologia di persona, al servizio, come ora, degli abitanti del quartiere.

Nuova vita per piazza Del Buono, il progetto

L’intervento di riqualificazione della piazza prevede innanzitutto, il mantenimento della grande aiuola ubicata sul lato est della piastra e delle alberature ivi presenti ed il mantenimento, almeno in parte, dell’altra grande aiuola centrale e delle sue essenze arboree.

E’ previsto anche il rifacimento in toto del campo da bocce, ormai abbandonato e la predisposizione di un’area idonea ad ospitare un nuovo volume destinato a punto di ristoro (che dovrà essere dotato di servizio igienico per persone portatrici di handicap motorio su sedia a ruote ), con la possibilità di utilizzare lo spazio esterno con tavolini ed ombrelloni o tendoni favorendo gli incontri di aggregazione ai fruitori della piazza. Questa esigenza è molto sentita dagli abitanti del quartiere, che vorrebbero raggiungere l’obiettivo di far ritornare a fruire della piazza anche quella categoria sociale di residenti della zona che da tempo l’hanno abbandonata.

E’ previsto un  percorso pedonale denominato “percorso da jogging” che si svilupperà sulla superficie della piazza creando un circuito ad anello irregolare con curve distribuite in maniera tale da non intaccare le alberature presenti e quelle di nuova piantumazione. Detto percorso è stato pensato per un utilizzo estremamente libero e variegato che potrà essere utilizzato dai fruitori della piazza, dagli adulti, per effettuare corse tipo jogging o semplici passeggiate e dai più piccoli, con piccole biciclette o pattini. Inoltre il percorso pedonale si svilupperà tra le aiuole di nuova formazione e spazi liberi, sempre pedonali, che ne aumenteranno la dimensione in larghezza e la conseguente capacità di ospitare più utenti e più attività.

Sarà riqualificato l’attuale degradato “campo da gioco” tramite il rifacimento della sua pavimentazione, la realizzazione di un sistema di illuminazione dedicata e lo stesso sarà trasformato in campo da gioco polivalente (Basket, Volley, Calcio).

Sarà realizzata un’area per i più piccini, ubicata in prossimità della già presente area attrezzata con giochi.

In prossimità dell’angolo a nord est della piazza, in corrispondenza dell’accesso al parco, è prevista la realizzazione di un’area cani, debitamente recintata ed attrezzata secondi i criteri in uso per questa tipologia d’utilizzo.

Sarà creato uno spazio a verde che potrà essere successivamente destinato ed attrezzato come “percorso di vita” costituito da una selezione di attrezzature dedicate che potranno essere distribuite al suo interno e lasciate a libero uso comune.

Al servizio dell’intera piazza, sono destinati i servizi igienici già presenti ed ubicati nella sottopiastra ed accessibili tramite l’attuale rampa di scala, per i quali, è prevista una pulizia generale e la verifica impiantistica.

L’intera piastra sarà dotata degli elementi tipici di arredo urbano, quali panchine, cestini portarifiuti, fontanelle, lampioni per illuminazione puntuale ecc. e le pavimentazioni saranno trattate da asfalto ecologico in colori differenti ed in materiale antitrauma per la zona bimbi.

La soddisfazione di Di Capua per il progetto di piazza del Buono

Il Sindaco Marco di Capua dichiara: “Sono molto soddisfatto della nuova riqualificazione di Piazza del Buono. Finalmente quest’area potrà essere utilizzata da tutti i cittadini chiavaresi, residenti della zona e non e dai turisti che nella nostra città si soffermano per prolungati periodi di vacanza sia invernali che estivi. Tutti potranno usufruire della piazza dagli anziani, ai giovani e meno giovani ed ai più piccini, grazie a spazi dedicati per le singole tipologie dei fruitori e contestualmente avranno la possibilità di interagire e socializzare con un importante scambio intergenerazionale. Tutto questo favorirà una reale integrazione ed aggregazione per tutti coloro che frequenteranno quest’area”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli