Nuove attrezzature all'Istituto Marco Polo

Nella succursale della scuola di Calvari

Nuove attrezzature all'Istituto Marco Polo
Valli ed entroterra, 22 Gennaio 2018 ore 12:40

Nella succursale dell’istituto professionale Marco Polo di Calvari non mancano le novità: un nuovo bar infatti completa l'allestimento della sala ristorante.

Un bar completerà l'allestimento della sala ristorante

Pochi giorni prima di Natale, infatti, è stato consegnato il bar, che completerà l'allestimento della sala ristorante dove si svolgono le lezioni didattiche degli alunni. Al momento non è ancora stato installato, in quanto si attende la realizzazione degli impianti (idrico ed elettrico), da parte della Città Metropolitana proprietaria dell’immobile, ma si tratta di poche settimane di attesa. Nel secondo quadrimestre il bar entrerà in funzione, a pieno regime, dal momento che l'Istituto ospita 8 classi (due prime, due seconde, una terza e una quarta a indirizzo enogastronomia, una terza e una quarta a indirizzo sala e vendita). Inoltre, presso la stessa sala si svolge il servizio di bar didattico, che vede coinvolti i ragazzi speciali che, per vari motivi, hanno necessità di un alleggerimento delle ore di lezione teorica ed un rafforzamento delle competenze pratiche.

Interamente finanziato  dalla Fondazione Carlo e Giuseppe Piaggio di Genova

La fornitura del bar, completo di bancone e retro banco, fabbricatore di ghiaccio, lavabicchieri e frigorifero è stata interamente finanziata dalla Fondazione Carlo e Giuseppe Piaggio di Genova, alla quale va il più profondo riconoscimento e ringraziamento dei docenti. Viene così ad inserirsi l'ultimo tassello mancante, all'interno di una sede che, sebbene esista come scuola da soli quattro anni, può vantare di possedere l'attrezzatura necessaria allo svolgimento delle lezioni teoriche e pratiche, in quanto la sede centrale di Genova ha sempre avuto un occhio di riguardo per le sedi associate (di Calvari e Camogli).

Nell'ambito della progettazione, un gruppo di insegnanti di Genova lavora molto bene nell'intento di accedere ai fondi strutturali europei PON. Uno dei tanti progetti vinti è proprio destinato a ricadere sulla sede di San Colombano, a partire dall'anno scolastico 2018-2019; è inerente alla lotta alla povertà educativa e prevederà una maggior apertura della scuola al territorio, anche in orari pomeridiani, con la realizzazione di progetti aggiuntivi.