RECCO

Oltre 65mila presenze da giugno a settembre nelle spiagge libere

Domenica 13 settembre si è concluso il progetto "estate sicura"

Oltre 65mila presenze da giugno a settembre nelle spiagge libere
Golfo Paradiso, 15 Settembre 2020 ore 10:11

 

Domenica 13 settembre si è concluso il progetto “estate sicura” che ha impegnato l’Amministrazione comunale di Recco nel contenimento del contagio, predisponendo accessi contingentati alle spiagge libere e garantendo il distanziamento sociale e la possibilità di trascorrere una giornata al mare in totale sicurezza. Il sindaco di Recco ha reso noti i dati dell’affluenza di quanti, turisti e residenti, dal 1 giugno al 13 settembre hanno frequentato spiagge e scogliere e che sono stati registrati ai varchi, consentendo così di avere un quadro abbastanza preciso di chi ne ha usufruito. Nel corso di tutta la stagione balneare hanno vissuto il mare in sicurezza complessivamente 65.267 persone con 12.511 presenze a giugno, 21.594 a luglio, 24.614 ad agosto e 6.548 a settembre. Fino a domenica 13 settembre, ultimo giorno di controllo e contingentamento dei bagnanti, sulla spiaggia dei Frati sono state registrate 2.110 presenze, 1.655 al Belvedere e 1.366 alla Rotonda mentre sulla scogliera Ciappea sono stati contati 1.417 bagnanti. “Cittadini e residenti hanno apprezzato l’organizzazione e l’efficienza dei servizi comunali di una stagione segnata dal Covid – commenta il sindaco Carlo Gandolfo – attraverso il presidio ai varchi, siamo stati tra quei Comuni capaci di offrire spiagge libere e sicure. Un impegno economico importante che l’Amministrazione ha messo in campo con l’obiettivo di offrire la garanzia di un’estate in tranquillità”.
Il servizio di accesso e controllo delle spiagge libere è stato garantito con l’impiego di 5 steward di una società privata che hanno anche verificato il mantenimento delle distanze di sicurezza previste dalla normativa nazionale e regionale.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità