Ordinanza anti bazar e negozi di scarsa qualità

Nuove norme approvate dal Comune e dall'associazione dei commercianti

Ordinanza anti bazar e negozi di scarsa qualità
Sestri - Val Petronio, 09 Ottobre 2018 ore 10:58

A Sestri Levante nuove norme proposte dal Comune e dalle associazioni di categoria, contro i negozi di scarsa qualità.

Ordinanza anti bazar e a favore di merce tipica e di qualità

Via libera da parte della Regione alle nuove norme proposte dal Comune di Sestri Levante e dalle associazioni di categoria, per regolamentare le future aperture di negozi nel centro storico. In tempi brevi, sarà approvata dall'amministrazione, un'ordinanza comunale sul tema. Il provvedimento mira a tutelare il commercio di qualità nel centro storico di Sestri Levante. In seguito alle svariate aperture di bazar e negozi di scarsa qualità, negli ultimi anni.

Quali locali non potranno aprire nel centro storico di Sestri

Su suggerimento di Ascom e Confesercenti, il Comune, facendo leva del decreto Madia, ha lavorato a un nuovo regolamento. Vietata l'apertura di nuove lavanderie a gettoni, distributori automatici, compro oro, money change e money transfer, night club e discoteche, phone center e internet point, sexy shop, bazar, esercizi di prodotti agroalimentari (con l'eccezione di quelli che si caratterizzano per la vendita di prodotti tipici con marchi di qualità). I divieti riguardano corso Colombo, via XXV Aprile e nelle vie laterali.