Parcheggi «rosa» per neomamme e gestanti: da Recco l'esempio colto dalla Regione

Franco Senarega porta in consiglio regionale l'esempio dato da Recco sulle agevolazioni di sosta per le donne in gravidanza o con figli neonati

Parcheggi «rosa» per neomamme e gestanti: da Recco l'esempio colto dalla Regione
Chiavari - Lavagna, 31 Gennaio 2018 ore 10:14

Approvato ieri in consiglio regionale l'ordine del giorno che prende esempio da Recco per ampliare su tutto il territorio le iniziative di agevolazione alla sosta per neomamme e donne in gravidanza.

Agevolazioni alla sosta, l'odg

Approvato ieri, all'unanimità, l'ordine del giorno presentato in consiglio regionale dal leghista Franco Senarega, che impegna la giunta a intervenire presso le Associazioni dei Comuni della Liguria affinché «ogni Amministrazione locale predisponga misure per agevolare la sosta dei mezzi condotti da gestanti e neomamme, soprattutto in prossimità di edifici pubblici, nel periodo compreso tra il quinto mese di gravidanza e i primi mesi di vita dei neonati». Nel documento Senarega, recchese, ricorda come proprio Recco sia stato il primo Comune ligure ad emanare un provvedimento che ha introdotto e disciplinato un particolare permesso di sosta gratuita per le donne in gravidanza e le neomamme.