Rapallo

Parco Canessa: cresce ancora l’erba sintetica

Nella città che si è definita "plastic-free", si persevera negli errori del recente passato

Parco Canessa: cresce ancora l’erba sintetica
Rapallo - Santa Margherita, 06 Novembre 2020 ore 13:04

Se i lunghi mesi di inattività dei lavori di Parco Canessa e le sterpaglie cresciute un po’ ovunque avessero innescato il desiderio di un ritorno alla natura, non illudetevi.

Il paradosso

Quella natura che oggi cresce spontanea sarà presto soppiantata da un nuovo prato…. un erba sintetica. Ci risiamo! Evidentemente le battaglie condotte dal nostro settimanale negli scorsi anni, affinché i bambini potessero giocare in un parco urbano il più simile possibile ad un ambiente naturale sono cadute nel vuoto. E così anche le giustificazioni del consigliere incaricato al verde pubblico, Maurizio Malerba, che interpellato sull’improvvisa apparizione di verde sintetico nei più disparati angoli della città, aveva allontanato le critiche dicendo: “all’epoca della determina non avevo ancora accettato l’incarico al verde pubblico”.

Ebbene, ora quell’incarico è nelle sue mani, ma l’andazzo è sempre lo stesso. Basta scorrere l’albo pretorio per imbattersi nel nuovo provvedimento che assegna alla Cooperativa Alta Valle Sturla i lavori di riqualificazione dell’area verde. Interventi che vi avevamo già anticipato nelle scorse settimane che prevedono la riqualificazione delle area verde tramite abbattimenti di piante con problematiche fitostatiche, potatura di piante ad alto fusto ed eliminazione di arbusti deperiti e secchi con contestuale sostituzione con altre essenze, il ripristino dell’erba…. Nuovi rotoli o zolle di verde e rigoglioso praticello all’inglese su cui correre? Assolutamente no, si tratta di erba sintetica. Alla faccia delle politiche plastic-free entrate in vigore in città dal gennaio 2020.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità