Parco di Portofino, aree contigue: passo indietro della Regione

Annullata la prevista cancellazione delle aree contigue al Parco verso la transizione nazionale: il provvedimento aveva molto fatto discutere, ed era stato tacciato d'essere un «regalo ai cacciatori»

Parco di Portofino, aree contigue: passo indietro della Regione
Rapallo - Santa Margherita, 04 Agosto 2018 ore 08:07

Stralciata una delibera che aveva fatto lungamente ed animatamente discutere, la Regione fa marcia indietro e ripristina le aree contigue del Parco di Portofino (site prevalentemente nel territorio comunale di Santa Margherita) che sinora aveva inteso cancellare, nel corso dell’iter di trasformazione del parco da regionale a nazionale.

Soddisfatto della decisione in Giunta di ieri il consigliere Luca Garibaldi, vicepresidente della Commissione Ambiente, per cui si tratta di «Un successo importante per la salvaguardia di quest’area protetta. La Regione aveva approvato una delibera profondamente sbagliata. Siamo contenti di essere riusciti a farle cambiare idea. Prendiamo atto che con il percorso che porterà alla costituzione del Parco Nazionale di Portofino partirà da un quadro nuovo e che il Ministero dell’Ambiente non discuterà di confini attuali e di aree contigue, ma si partirà dalle potenzialità ambientali del territorio. Si tratta di una nuova partita su cui siamo pronti a lavorare».

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo: