Cronaca
Ambiente

Parco nazionale Portofino, Toti: "Serve confronto con Governo"

"Non ci può essere un'imposizione coercitiva di un percorso"

Parco nazionale Portofino, Toti: "Serve confronto con Governo"
Cronaca Golfo Paradiso, 31 Luglio 2021 ore 07:41

Per la nascita del Parco nazionale di Portofino "serve un confronto tra Ministero della Transizione ecologica e istituzioni locali perché è nell'interesse di tutti valorizzarlo al meglio. Non può essere una decisione calata dall'alto senza sentire il territorio". Lo ribadiscono il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l'assessore regionale ai Parchi Alessandro Piana al termine di un incontro con i sindaci interessati dalla nuova proposta di perimetrazione del parco. Toti e Piana si augurano "già nei prossimi giorni l'apertura di un confronto con il Governo".

"Non ci può essere un'imposizione coercitiva di un percorso"

"Non ci può essere un'imposizione coercitiva di un percorso, ma devono essere fatti tutti i passaggi che tengano conto delle volontà delle amministrazioni sul territorio - chiedono Toti e Piana - solo attraverso un'azione condivisa si possono tracciare i nuovi confini: riteniamo ingiusto stabilire per sentenza se un parco debba essere regionale o nazionale".

"Non vorrei che qualcuno credesse che la voce dei sindaci non conti niente - ha detto il direttore generale di Anci Liguria Pierluigi Vinai - dai sindaci riuniti è scaturita una condivisione sostanziale verso un percorso metodologico che non può richiedere osservazioni in 7 giorni e nemmeno su tutta ma soltanto una parte, relativa alle misure di salvaguardia. Credo che Regione e Comuni siano legittimati a interloquire sulla governance, a prescindere dal fatto che la costituzione di un Parco nazionale possa essere cosa buona e giusta per il territorio