Menu
Cerca
Zoagli

Passeggiata di Levante a Zoagli, gara in corso

Il sindaco Fabio De Ponti:«Voglio una passeggiata perfetta e resistente: prima il bene e poi il presto»

Passeggiata di Levante a Zoagli, gara in corso
Cronaca Chiavari - Lavagna, 26 Febbraio 2021 ore 10:14

Passeggiata di Levante, gara in corso. La mareggiata di ottobre 2018 aveva distrutto le passeggiate del borgo e quella di Levante ancora oggi è interdetta.

Zoagli

Dopo non poche difficoltà si è sciolta l’impasse che per mesi ha congelato i finanziamenti della Protezione Civile sollecitati dal capo dell’ufficio tecnico Roberto Vignale al tempo del commissariamento e poi finalmente riottenuti: 335.500 euro dovuti al Comune per quella calamità, contributo ‘cancellato’ per inammissibilità. Il 27 agosto 2020 il Ministero ha approvato il finanziamento con un decreto, annunciato in conferenza stampa, lunedì 31 agosto, a Palazzo. Dai riscontri forniti e a seguito dell’istruttoria e le interlocuzioni con l’ufficio del Dipartimento di Protezione civile sono stati individuati interventi strutturali e infrastrutturali che vanno a comporre il secondo piano stralcio dell’opera, coerente con i criteri approvati. Ecco quindi che le risorse assegnate il 9 gennaio sono divenute disponibili e la progettazione comunale per il rifacimento della promenade è stata approvata anche dalla Soprintendenza.

Così il sindaco Fabio De Ponti su Fb, lunedì 22 gennaio:

“Oggi la sovraintendenza ci ha comunicato il nullaosta a procedere con i lavori di ripristino della passeggiata di Levante. Possiamo procedere alla validazione del progetto e alla selezione della impresa. Vorrei ringraziare il geometra Vignale”.

A febbraio è partita la gara: 5 le imprese invitate seguendo scrupolosamente il codice dei contratti (Art1 comma 2 legge 120/2020 riconvertita con il decreto Semplificazione) e, nel rispetto del principio della rotazione, le aziende hanno effettuato il sopralluogo, l’ultimo lunedì 8 febbraio. A breve l’apertura delle buste e la consegna dei lavori, dopo la verifica dei requisiti. Tutti i concorrenti sono stati informati sull’opera, da eseguire in conformità a quanto previsto, con adeguata manovalanza e mezzi per ridurre al minimo le tempistiche, condizioni meteo – marine permettendo, senza tempi morti in cantiere. A questo pensa Vignale anche Rup del procedimento, e, in base all’avanzamento del crono programma, si potrebbe anche ipotizzare un cantiere attivo anche nelle giornate di sabato e domenica. Il sindaco, tuttavia, sottolinea l’importanza di un’opera compiuta nel miglior modo possibile.

«Ho chiesto agli uffici la perfezione – dichiara -, per non avere eventualmente la fretta come scusa. Voglio una passeggiata perfetta e resistente: prima il bene e poi il presto».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli