Cronaca
L'appello

"Per diventare eroi stiamo a casa"

Parla il campione paralimpico chiavarese Vittorio Podestà

"Per diventare eroi stiamo a casa"
Cronaca Chiavari - Lavagna, 12 Aprile 2020 ore 16:42

Il campione paralimpico chiavarese Vittorio Podestà (sei volte a medaglia nelle edizioni Pechino 2008, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016) è in Spagna dove si stava allenando per le prossime importanti manifestazioni internazionali di handbyke, inseguendo la sua quarta partecipazione alle Paralimpiadi.

"Anche qui, come in Italia, non si può uscire se non per necessità – spiega -. Per tutti noi, è iniziata una guerra molto particolare, differente da quella che hanno vissuto i nostri nonni. E’ una guerra invisibile, talmente strana che alcune persone sono in prima linea negli ospedali e altre stanno garantendo, con la loro professione, quei servizi necessari per vivere. Poi ci sono tanti altri, come me, col solo compito di stare a casa, potendo fare quello che vogliamo".

L’appello di Podestà:

"Per essere eroi, in questa guerra al Coronavirus, dobbiamo stare a casa e dobbiamo farlo tutti".