Cronaca

Picchiava e minacciava la madre per i soldi

Arrestato la scorsa settimana 25enne di Santa, da anni fa uso di droga ed è affetto da problemi psichici

Picchiava e minacciava la madre per i soldi
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 25 Febbraio 2018 ore 15:51

È una storia drammatica quella che venerdì della scorsa settimana ha portato all’arresto di un 25enne di Santa Margherita Ligure, dedito da tempo al consumo di droghe e affetto da problemi di natura psichiatrica.

L'arresto la scorsa settimana

Era arrivato al punto di minacciare e aggredire ripetutamente la madre pur di procurarsi i soldi necessari ad acquistare la droga. Frasi violente e percosse perpetrate per mesi, non solo dietro la “protezione” delle mura di casa, ma persino in pubblico alla presenza di molteplici testimoni, compreso il luogo di lavoro della vittima.

Agli agenti del Commissariato di Rapallo, cui la vittima esasperata aveva chiesto aiuto, la donna aveva riferito numerosi quanto gravissimi episodi: dal maltrattamento agli insulti, passando per minacce di morte, percosse e danneggiamenti di suppellettili per indurla a consegnargli il denaro. Episodi che hanno trovato immediato riscontro nei successivi accertamenti svolti dai poliziotti rapallesi, coordinati dal vice questore Giacomo Turturo e dal sostituto procuratore Giuseppe Longo che hanno ascoltato diversi amici e colleghi della vittima. Per sfuggire alla spirale di violenza, la donna si era allontanata dalla propria casa in cui viveva da sola con il figlio aguzzino, trovando un più sicuro rifugio presso l’abitazione di amici. Eppure il giovane era riuscito a trovarla e da alcuni giorni aveva iniziato ad aggirarsi nei pressi della sua nuova dimora. A inizio settimana, la donna aveva chiesto nuovamente aiuto alla Polizia che ha tamponato la situazione in attesa del provvedimento di custodia che ha portato all’arresto di venerdì 16 febbraio.