Chiavari

Pista ciclabile, Giardini: “Ci sono altre criticità”

Bene le modifiche, ma per Giardini e Bruno serve anche altro

Pista ciclabile, Giardini: “Ci sono altre criticità”
Chiavari - Lavagna, 03 Settembre 2020 ore 17:28

 Dopo il primo annunciato cambiamento, altre urgenti criticità sono da discutere per il consigliere comunale di “Cambia con me Chiavari da Tutelare”, l’architetto Giovanni Giardini.

Chiavari

Il consigliere è in attesa della convocazione delle Commissioni Consiliari I e II.

“La massima urgenza per la convocazione della Commissione è doverosa, come pure le presenze dell’assessore Giuseppe Corticelli, del consigliere delegato Green Giorgio Canepa e del comandate della Polizia Municipale Federico Bisso e dei progettisti della pista. Bisogna assolutamente rivedere il tracciato presso la “Chicane del Tabaccaio”, la “Chicane delle Macchinine” e per altre urgenti criticità. Ormai viene compromessa l’incolumità di ciclisti, pedoni, e diversamente abili. È ora di finirla con scarica barili inutili, le carte come sempre cantano”.

Sull’argomento è intervenuto anche Danilo Bruno per “Europa Verde Liguria” che chiede quale ciclabilità è possibile nel Tigullio:

“In questi giorni si sono completati pure a Chiavari i lavori del nuovo percorso ciclabile. Si tratta di un segnale importante anche se vi sono alcuni importanti suggerimenti da portare: migliorare la segnaletica, aumentare l’informazione consapevole e soprattutto le zone a limite di km 30 nel centro urbano. Noi di Europa Verde saremmo molto contenti se questo insieme di progetti si inserisse in un concreto programma di miglioramento della qualità della vita con una riduzione del traffico privato a favore della mobilità pubblica e non inquinante e su una politica volta ad un turismo diverso, che punti alla valorizzazione dei luoghi e della qualità della vita dell’intero Tigullio”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità