Pedopornografia online

Polizia smantella rete pedopornografica, arresti in 15 regioni

Nel materiale sequestrato scene agghiaccianti di abusi sui minori

Polizia smantella rete pedopornografica, arresti in 15 regioni
Chiavari - Lavagna, 05 Luglio 2020 ore 09:44

Una delle operazioni di Polizia più imponenti degli ultimi anni, ha portato al sequestro di materiale pedopornografico online e arresti in ben 15 regioni d’Italia.

Polizia smantella rete pedopornografica, arresti in 15 regioni

Sono oltre 200 gli investigatori  del Centro Nazionale di Contrasto alla pedopornografia Online e del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Torino attualmente impegnati nella mastodontica operazione coordinata dalla procura del capoluogo piemontese. Gli agenti sono riusciti a risalire alle identità dei pedofili che si celavano dietro ai nickname sul web, grazie a veri e propri pedinamenti virtuali. Dalle indagini è emersa la fitta rete di contatti, su una nota piattaforma di messaggistica online, attraverso la quale i pedofili si scambiavano materiale agghiacciante. La Polizia è intervenuta, fino ad ora, con arresti per detenzione, diffusione e in alcuni casi addirittura produzione di materiale pedopornograficoi in 15 regioni del Paese e oltre 50 perquisizioni. Nel materiale sequestrato dagli agenti scene raccapriccianti di abusi sui minori: vere e proprie pratiche di sadismo inflitte anche a neonati.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità