Cronaca
Rapallo

Porto Carlo Riva, accolta proroga

Fine dei lavori a giugno 2023

Porto Carlo Riva, accolta proroga
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 04 Novembre 2022 ore 09:58

La giunta comunale di Rapallo ha dato parere favorevole alla richiesta di proroga di 6 mesi, portando a giugno 2023 il termine di scadenza dei lavori complessivi per la ricostruzione del porticciolo turistico, dopo la domanda presentata dalla società Porto Turistico Internazionale di Rapallo lo scorso 20 ottobre.

Fine dei lavori a giugno 2023

Le opere riguardano la concessione demaniale marittima e il progetto di sistemazione del porto turistico di Rapallo varato per le conseguenze della mareggiata del 30 ottobre 2018 che devastò la diga provocando il naufragio di 225 imbarcazioni di lusso. I lavori hanno la finalità di mettere in sicurezza l'abitato di Rapallo, con il rifacimento delle opere di difesa a mare, dei pontili, delle opere a terra e dell'impiantistica necessaria alla piena operatività dell'infrastruttura. "La proroga si rende necessaria per ultimare le opere complementari riguardante le finiture esterne in termini di pavimentazioni delle percorrenze stradali carrabili e pedonali, rivestimenti dei pontili - spiega la delibera della giunta comunale di Rapallo -, nonché per dare corso e completare una serie di lavorazioni riguardanti il fondale della banchina, per consentirne la navigabilità in parte pregiudicata dagli eventi meteomarini del 2018. Secondo quanto è possibile evincersi dalla relazione del direttore dei lavori allegata alla richiesta di proroga, 'le opere fino ad ora eseguite consentono una assoluta protezione per l'abitato ed il porto pubblico circostante…'". I lavori sono ufficialmente iniziati il 3 maggio 2021 per una durata complessiva di 17 mesi ora portata a 23 mesi. "Causa il rinvenimento di amianto all'interno di un pontile oggetto di demolizione e ricostruzione, i lavori sono stati sospesi per 82 giorni per consentire la bonifica del cantiere senza pregiudizio per le maestranze impegnate nelle ordinarie lavorazioni - spiega la delibera -. Ad oggi la data di ultimazione dei lavori è fissata al 24 dicembre 2022. Si esprime in via di indirizzo e per quanto di competenza parere favorevole sulla richiesta di proroga di ulteriori 180 giorni e di stabilire che lo schema di modifica dell'Atto suppletivo sia sottoposto all'esame del consiglio comunale".

Seguici sui nostri canali