Menu
Cerca
Rapallo

Porto Carlo Riva, il M5S chiede la revoca della concessione

Dopo gli arresti nell'indagine relativa alla rimozione degli yacht

Porto Carlo Riva, il M5S chiede la revoca della concessione
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 18 Giugno 2020 ore 08:08

Il MoVimento 5 Stelle chiede all’amministrazione comunale di Rapallo di revocare la concessione alla società che gestisce il porto Carlo Riva dopo gli arresti nell’indagine relativa alla rimozione degli yacht.

Dopo gli arresti nell’indagine relativa alla rimozione degli yacht

“Lo chiedemmo già a maggio 2019, qualora la società non avesse ottemperato entro una data certa e ragionevole alla ricostruzione della diga andata distrutta – dice il consigliere comunale Isabella De Benedetti – il concessionario ha l’obbligo di mantenere in esercizio l’attività portuale e di provvedere a sua cura e spese alla manutenzione ordinaria e straordinaria”, evidenziando che l’inadempienza a questi obblighi poteva giustificare la revoca. “Non c’è più tempo da perdere – aggiunge il capogruppo regionale Fabio Tosi – l’amministrazione comunale si attivi per la revoca della concessione. Lo deve fare per rispetto della città e di tutti i lavoratori, oltre che per tutto l’indotto che il porto ha sempre generato in termini economici e occupazionali”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli