Ai tempi del covid

Portò in casa sua i figli di una donna ricoverata, premiato il comandante dei carabinieri

Alessandro Latino, il comandante dei Carabinieri di Cicagna, compì tale gesto durante l'emergenza del lockdown

Portò in casa sua i figli di una donna ricoverata, premiato il comandante dei carabinieri
Cronaca Valli ed entroterra, 03 Giugno 2021 ore 16:50
Premiato Alessandro Latino, il comandante dei Carabinieri di Cicagna che compì tale gesto durante l'emergenza del lockdown.
Nel marzo del 2020, a Cicagna (Genova), la madre di due bambini di origine marocchina si sentì male. Venne ricoverata e sorse un problema: il marito era in Francia, e i due piccoli loro non potevano rimanere da soli. I medici chiamarono allora i carabinieri. Rispose e arrivò Alessandro Latino, comandante della stazione locale. Arrivato, prese una decisione che non tutti avrebbero scelto: farsi carico lui dei bambini. Alessandro Latino li prese con sé, tenendoli in casa e curandoli come fossero figli suoi per tutto il tempo durante il quale la madre rimase ricoverata in ospedale, ossia una settimana circa. Oggi è stato premiato come uno dei cinque migliori Comandanti di Stazione d’Italia nel 2020. Ed è stato proposto per il cavalierato.

Congratulazioni da parte della Sezione Anpi di Lavagna

"L’Arma dei Carabinieri, già distintasi con il sacrificio di molti militari durante la lotta di Resistenza, anche oggi con queste azioni, colme di umanità, rappresenta un patrimonio prezioso per la nostra Nazione .Una proposta che merita di essere accolta. Perché i servitori dello Stato si premiano, si valorizzano, si rendono esempio per tutti. E quello che ha fatto quest’uomo, questo carabiniere, è certamente degno di essere ricordato", scrive l'Anpi di Lavagna sui social.